Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

martedì 10 luglio 2018

I miei Fagottini di Pollo

Stuzzicatissimi e saporitissimi.
Provateli, sono perfetti per un buffet perchè possono essere preparati in anticipo e tagliati a fettine come si trattasse di piccoli polpettoni, o serviti tiepidi come secondo piatto, uno per persona.
Non sono certo dietetici ma ogni tanto un piccolo capriccio in cucina ci sta e predere per la gola i propri commensali, vi assicuro che è molto gratificante!

Ingredienti per 4 Fagottini:
4 grandi fette di Petto di Pollo di circa 120/150 g cadauna
1 Cipolla piccola
15 g di Burro
4 o 5 cucchiai di Mollica di pane fresco o di panbauletto
2o 3 cucchiai di Formaggio grattugiato stagionato ( pecorino/canestrato/caciocavallo)
30 g di Pancetta a piccolissimi cubetti
12 fette di Bacon tagliate sottili
8 fili di Erba cipollina
una tazzina scarsa di Vino bianco
Olio evo q.b.
Pepe

Procedimento:
Tritare finemente la cipolla e soffriggerla dentro ad un padellino con dell'olio extravergine
Appena appassisce aggiungere la pancetta a cubettini minuscoli, lasciare rosolare e spegnere
A fuoco spento unire mollica, formaggio grattugiato e pepare leggermente.
Amalgamare bene il composto

Stendere ogni fetta di pollo su della carta da forno, ricoprirla con dell'altra carta da forno e batterla delicatamente con uno batticarne per assottigliarla
Fate attenzione ma se si sovesse sgranare non è un gran guaio poichè il fagottino verrà successivamente sigillato con il bacon a fette
Farcire ogni singola fetta con il composto ed arrotolare chiudendo i bordi formando così il fagottino


Ricoprire ognuno di essi con 3 fette di bacon arrotolandole intorno
Chiudere con due fili di erba cipollna, uno in orizzontale ed uno in verticale
Adagiare in un padellino antiaderente i fagorrini e rosolarli sopra e sotto con del burro e un goccio di olio extravergine
Aggiungere il vino bianco, alzare la fiamma e lasciare evaporare il vino
Coprire e lasciare cuocere solo un paio di minuti.
I fagottini cuoceranno in fretta circa 5 o 6 minuti in tutto.










domenica 8 luglio 2018

Tranci di Zucchine ripiene e Ricetta Farcia Siciliana

Le zucchine ripiene sono uno degli antipasti/contorni più gettonati in ogni periodo dell'anno.
Possono essere preparate con grande anticipo e non mancano mai nei buffet o nelle cene fredde ben assortite.
Io amo sbizzarrirmi nel ripieno ma c'è un ingrediente fisso, quello che in ogni versione non manca mai ed è la pancetta a cubetti.
Stavolta oltre alla pancetta e, naturalmente, alla polpa della stessa zucchina, ho aggiunto la tipica farcia degli involtini siciliani ( di carne o di melanzane) che uso preparare in abbondanza e poi tenere in congelatore ed utilizzare alla bisogna.

Ingredienti per 6 pezzi:
1 Zucchina verde grande ( circa 500 g)
100 g di Pancetta dolce a cubetti
30 g di Caciocavallo a piccolissimi cubetti
80 g di Farcia per involtini siciliani
1 Uovo piccolo

Ingredienti per la farcia siciliana:
Cipollotto
Olio Evo q.b.
Mollica di pane fresco o di pane a cassetta
Formaggio stagionato grattugiato ( Pecorino, Caciocavallo o Canestrato)
Qualche cucchiaio di salsa di pomodori ( facoltativo)
Pinoli e Uva Passa
Sale, Pepe

Procedimento Farcia siciliana:
Soffriggere il cipollotto in olio extravergine
quando la cipolla appassisce aggiungere pinoli ed uva passa
Mescolare bene e spegnere
Aggiungere pochissima salsa di pomodori, giusto per il colore, salare e pepare
Unire mollica e formaggio grattugiato, amalgamare bene
Appena il composto non è più caldo unire l'uovo sbattuto, servirà a rendere morbida e compatta la farcia

Procedimento:
Lavare la zucchina ed asciugarla bene
Tagliarla in 3 parti e quindi tagliare a metà ognuna delle parti in senso verticale
Scavare asportandone la polpa in modo da creare 6 barchette che andranno messe in forno a 100/120 gradi per circa 30 minuti.
Tagliare la polpa delle zucchine in minuscoli pezzi
Soffriggere dentro ad una padella capiente un paio di cucchiai di olio extravergine unitamente ai cubettini di pancetta
Quando la pancetta sarà ben rosolata aggiungere la polpa della zucchina e un pizzico di sale
Pestare col mestolo di legno sino a che la polpa non diventi una poltiglia morbida, a questo punto pepare leggermente e spegnere
Aggiungere la farcia e mescolare bene, unire il formaggio a minuscoli cubetti, in ultimo aggiungere l'uovo ed amalgamare bene
Farcire i tranci di zucchina con il composto e rimettere in forno a 120 gradi per circa 15/20 minuti
Lasciare raffreddare prima di servire





giovedì 28 giugno 2018

La Crostata quadrata alla crema di Gerarda

Una crostata golosa e facile, di quelle che piacciono a grandi e piccini.
Gerarda ci suggerisce di accompagnarla con un ciuffo di panna fresca e e frutta a pezzetti per una merenda/colazione completa e appagante. 

Ingredienti Frolla:
400 g di Farina 
160 g di Zucchero
160 g di Burro
2 Uova intere

Buccia di Limone grattugiata
1 pizzico di Sale

Ingredienti per la Crema:
500 g di Latte
150 g di zucchero semolato
3 tuorli d'uovo
Buccia di limone grattugiata
30 g di fecola di patate











Occorre inoltre:
Burro e Farina q.b. per lo stampo
Farina per il piano da lavoro

Zucchero a velo per decorare

Procedimento:
Preparare innanzitutto la crema in modo che possa raffreddare a temperatura ambiente
Bollire il latte con la buccia del limone
Montare i tuorli con lo zucchero e la fecola
Versare il composto nel latte bollente e metterlo sul fornello piccolo del gas

Mescolando farlo addensare a fiamma media. quindi spegnere, versare in una ciotola, coprire con pellicola a contatto e lasciare raffreddare
Preparare la frolla impastando velocemente gli ingredienti e riporla in frigo avvolta da pellicola da cucina e lasciarla riposare per 20 minuti
Imburrare ed infarinare uno stampo da 20x25cm
Stendere poco più della metà frolla su di un piano di lavoro infarinato
Creare un rettangolo spianando l'impasto con il mattarello ed adagiarlo sullo stampo creando un piccolo bordo di un paio di cm
Versarvi dentro la crema che nel frattempo si è intiepidita
Con la rimanente frolla creare un altro rettangolo e ricoprire la crema chiudendo bene i laterali
Infornare in forno caldo a 175 gradi per circa 35 minuti
Lasciare raffreddare bene prima di togliere dallo stampo quindi spolverizzare di zucchero a velo e servire, possibilmente come suggerito da Gerarda

mercoledì 20 giugno 2018

Melanzane alla pizzaiola

Facile e stuzzicante  ricettina per un antipasto estivo molto saporito.
Non preciso le quantità degli ingredienti affinchè ognuno possa dosarle e gestirle a proprio piacimento. Vi illustro l'idea e poi... sbizzarritevi!


Ingredienti:
Melanzane Viola
Pomodori
Wurstels
Asiago
Olio Evo


Origano secco
Foglie di Basilico
Sale

Procedimento:
Tagliare le melanzane a fette spesse mezzo cm, disporle su di un largo piatto e cospargele di sale 
Lasciatele riposare almeno mezzora in modo che esse perdano i loro liquidi di vegetazione, quindi sciacquatele sotto l'acqua corrente per evitare che poi possano risultare eccessivamente salate
Tamponatele e stendetele sopra una placca rivestita da carta da forno
Infornare a 180 gradi per circa 15 minuti con un filino di olio extravergine sopra, nel frattempo tagliate a minuscoli cubetti i pomodori, i wurstels e il formaggio asiago
In una ciotolina mettere i pomodori e condirli con origano e pepe ( non aggiungente sale perchè nelle melanzane è comunque rimasta traccia di sale ed in formaggio contribuirà a rendere sapido il condimento)
Tirare fuori dal forno le melanzane e disporre sopra ogni fetta il resto degi ingredienti
Rimettere in dorno sino a quando il formaggio non si sia sciolto
Tirare fuori dal forno, adagiare su ogni fetta una fogliolina di basilico, servire tiepide o fredde del tutto.

sabato 16 giugno 2018

Ciambella con Ricotta e Mandorle aromatizzata al Rum

L'ideale per colazione o merenda, sofficissima e profumata.
E' la mia ormai conosciuta ciambella alla ricotta, solo che stavolta per renderla ancora più golosa l'ho aromatizzata con del Rum e cosparsa di mandorle in scaglie.
Una vera squisitezza!!!

Ingredienti:
250 g di Farina 00
250 g di Ricotta 
230  di Zucchero
4 Uova piccole
85 g di Margarina
20 g di Gocce di Cioccolata fondente
Mezza fialetta di aroma al Rum
Mandorle in scaglie q.b.
1 bustina di Lievito

Occorre inoltre:
Burro e Farina q.b.  per lo stampo
Uno Sbattitore elettrico
Stampo per ciambella da 24 cm di diametro




Procedimento:

Mettere in freezer le gocce di cioccolata
Dividere gli albumi dai tuorli. 
Mettere i tuorli in una ciotolina più piccola e gli albumi in una più grande
Montare a neve gli albumi e metterli da parte
In un'altra ciotola montare la ricotta con lo zucchero sino a che il composto non diventi molto fluido e fine
Aggiungervi i tuorli e montare qualche secondo
Unire la margarina ma a poco a poco e continuare a lavorare
Aggiungere quindi l'aroma al rum e la farina a cucchiaiate continuando a lavorare
Unire il lievito e mescolare bene
Aggiungere gli albumi a neve a cucchiaiate, mescolando con una spatola
Imburrate ed infarinate uno stampo per ciambella e versate dentro il composto
Livellarlo battendo il palmo della mano sul fondo dello stampo 
Cospargere di gocce di cioccolata e mandorle in scaglie
Infornare in forno preriscaldato a 160 gradi per 15 minutu e 170 per altri 10/15 minuti
Fare la prova stecchine e spegnere
Socchiudere il forno e lasciare riposare 5 minuti
Una volta fredda, sganciare lo stampo e sistemala su di un'alzatina per dolci


venerdì 15 giugno 2018

Tranci di Tonno Rosso con Cipolle rosse di Tropea (Tunnu ca Cipuddata)

Eccezionale e saporitissimo secondo piatto di pesce della tradizione culinaria siciliana.
Ricetta che può essere eseguita anche con piccoli pesci fritti o altro tipo di pesce a tranci.
Provatela è semplicissima e gustosissima!


Ingredienti per 4 persone:
1 kg diTonno rosso a tranci
3/4 Cipolle rosse di Tropea
100 g di Farina
Olio evo q.b.
Olio per friggere q.b.
2 cucchiai di Acqua 
mezzo cucchiaino di Zucchero
Sale, Pepe

Procedimento:
Infarinare i tranci di pesce e dorarli da entrambi le parte friggendoli in olio di semi per pochi minuti
Ricordate che il pesce fa presto a cuocere quindi, a meno che i tranci ono siano troppo spessi, vanno bene 2 0 3 minuti per lato
Tagliare a julienne le cipolle e metterle sentro ad una  padella con olio extravergine, due cucchiai di acqua ed un pizzico di sale
Appena le cipolle saranno appassite aggiungere lo zucchero per farle caramellare un po'
Pepare e spegnere, versare le cipolle sopra ai tranci di tonno disposti in un piatto da portata e servire.


domenica 10 giugno 2018

Paella - Spagna

Il piatto tradizionale spagnolo, la cui ricetta varia a seconda delle zone, ma che in genere viene preparato con riso,  carni, pesce ed ortaggi.
Io l'ho preparata a modo mio, seguendo chiaramente il procedimento classico ma utilizzando gli ingredienti che avevo a disposizione.
Un successone, buonissima, anzi di più!


Ingredienti per 4/6 persone:
350 g di Riso parboiled
2 Calamari grandi
8 Gamberoni
200 g di Fave sgusciate
1 Zucchinetta verde
1 Melanzanina piccola
1 Carota
200 g di polpa di Salsiccia 
1 Cipolla bianca
2 spicchi d'Aglio
poco Peperoncino
200 g di polpa di pomodori
Olio evo q.b.
Sale, Pepe
Fumetto di Pesce ( o in alternativa Brodo Vegetale)

Procedimento:
Tagliare i calamari puliti riducendo in anelli il tronco, a striscette la parte finale e dividendo i tentacoli a due a due
Con delle forbici asportare zampe, coda e filamenti ai gamberoni
Mondare e tagliare a piccolissimi pezzi la zucchina, la melanzana e la carota
Tritare finemente la cipolla e tagliare a metà l'aglio
Versare un paio di cucchiai di olio in una padella, aggiungere metà cipolla e un cucchiaio di acqua
Lasciar cuocere un minuto a fiamma bassa quindi aggiungere metà dell'aglio preparato, pochissimo peperoncino e far rosolare un paio di minuti mescolando spesso
Aggiungere le fave e mescolare dopo circa due minuti, unire la melanzana a cubetti e dopo ancora due minuti la zucchina, salare, mescolare e lasciare rosolare
Unire la carota e la salsiccia, lasciare andare per circa 5 minuti mescolando spessissimo.
Spegnere e mettere tutto da parte
Nella stessa padella versare ancora un paio di cucchiai di olio extravergine,la rimanente cipolla e ancora pochissimo peperoncino
Appena la cipolla inizia ad appassire unire l'aglio e prima che imbiondisca unire i calamari
Lasciare cuocere e appena i calamari cambiano di colore diventando rossastri aggiungere la polpa di pomodoro, salare e asciar cuocere circqa 10 minuti
In una largo tegame versare tutti i condimenti preparati e mescolarli
Versarvi sopra il riso a pioggia e coprire il tutto col brodo vegetale
Io ho utilizzato del fumetto di pesce riscaldato ed allungato che avevo preparato e congelato in precedenza, per sapere come procedere CLICCA QUI
Infornare in forno caldo a 170 gradi per circa 15 minuti e a 190 gradi per altri 15
Di tanto in tanto tirare fuori dal forno e mescolare, nel caso si asciugasse troppo aggiungere dell'acqua calda 
Quando il riso è quasi cotto unire i gamberoni e disporli a raggiera
Ultimare la cottura, lasciare intiepidire prima di servire














mercoledì 6 giugno 2018

Torta di Frolla con Crema e Pesche Sciroppate

Vado matta per le crostate e per le pesche sciroppate.
Guarda caso avevo una latta grande di pesche, la voglia è arrivata all'improvviso solo guardandola, ma c'è un problema non ho burro a sufficienza, è tarda sera e nessuna voglia di cercare un alimentari aperto.
Però c'è dello strutto in frigo, so bene che non è leggero nè salutare ma... sapeste che frolla spettacolare è venuta fuori!!!

Ingredienti per la Frolla:
300 g di Farina 00
1 Uovo grande
180 g di Strutto
75 g di Zucchero
1 bustina di Vanillina

Ingredienti per la Crema alla Pesca:
300 g di Latte
75 g di Zucchero
45 g di Farina
4 cucchiai di Sciroppo

Occorre inoltre:
7 Pesche sciroppate
Farina e Burro q.b. per lo stampo
Zucchero a velo q.b. per decorare

Procedimento:
Aprire il barattolo di pesche e separae la frutta dallo sciroppo
Prima di tutto preparare la crema versando in un tegamino lo zucchero e la farina
Mescolare bene con una forchetta
Aggiungere il latte a filo, continuando a mescolare in modo da farlo assorbire bene
Unire lo sciroppo e mettere sul fuoco a fiamma bassa ne fornello piccolo senza smettere di mescolare sino a che non si sia addensato
Quindi spegnere, versare in una ciotola e coprire con pellicola a contatto
Impastare la frolla, formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola da cucina e mettere in frigo a riposare.
Riguardo allo sciroppo va precisato che io ho utilizzato uno sciroppo di quelli che si usano per fare drink o versare sul gelato, ma può andare bene anche lo sciroppo contenuto nelle pesche sciroppate
Spolverizzare di farina il piano da lavoro, tirare fuori il panetto di frolla dal frigo e prenderne circa il 60%
Farlo ammorbidire un po' lavorandolo, solo pochi secondi con le mani, qundi infarinando il mattarello  stendere un disco di frolla di circa mezzo cm di spessore e grande almeno quanto lo stampo

Imburrare ed infarinare lo stampo ed, avvolgendo il disco di frolla intorno al mattarello, come spiegato nel filmato, adagiarlo sopra lo stampo 
Togliere l'eventuale pasta che fuoriesce dal bordo e metterla da parte
Bucherellare il fondo con le punte di una forchetta e spalmarvi sopra la crema
Adagiare le pesche ben scolate ed asciugate una per una, sopra la crema
Quindi con la frolla rimasta, creare un'altro disco e sempre arrotolandolo attorno al mattarello appoggiarlo sopra 
Con le mani far aderire la frolla sopra ogni pesca
Rifilare i bordi con un coltello o con l'pposito attrezzino ondulato e premendo con i polpastrelli suo bordi creare una sorta di orlino ondulato
Con una forchetta bucherelare le parti di frolla tra una pesca e l'altra.
Infornare a 180/200 gradi per circa 30 minuti
Una volta fredda togliere dallo stampo e spolverizzare di zucchero a velo





sabato 2 giugno 2018

Risotto con Carciofi, Broccoletti e Pancetta

Che dire? Saporito? Noooo di più? Stuzzicante? Eccomeee !!
Un risotto ricco di sapori e mantecato al gorgonzola, cremoso e gustoso, un vero successo!

Ingredienti per 4 persone:
300 g di Riso (Carnaroli o Vialone Nano)
1 Cipollotto
150 g di Cime di Broccoletti
3 Carciofi
120 g di Pancetta a cubetti
700 g di Brodo Vegetale
30 g di Gorgonzola
Olio evo q.b.

Procedimento:
Mondare i broccoletti e sbollentarne le cimette in acqua salata bollente
Mondare inoltre i carciofi e tagliarli a piccoli pezzi
Fare appassire in un capiente tegame insieme  ad un cucchiaino di olio extravergine un cipollotto tagliato a rondelle e la pancetta a cubetti
Aggiungere i carciofi e lasciare rosolare, mescolando circa 2 minuti
Aggiungere un abbondante mestolo di brodo vegetale bollente, coprire e lasciare stufare per circa 3 minuti 
Togliere il coperchio, mescolare e lasciare evaporare i liquidi
Aggiungere il riso e far tostare per almeno 2 o 3 minuti ( vedi filmato)
Dopo circa tre minuti, nei quali sempre mescolando il riso si è tostato proseguire la cottura come da risotto e cioè aggiungendo, una per volta, i mestoli di brodo vegetale bollente
Aspettare, mescolando, che si sia  asciugato il riso prima di procedere a versare l'altro mestolo di brodo
Quando il riso sarà al dente aggiungere le cimette di broccoletti
A cottura ultimata mantecare col gorgonzola
Lasciare riposare un paio di minuti quindi impiattare e servire








martedì 29 maggio 2018

Salame di Cioccolata alle Nocciole versione Bimby

Datene un paio di fettine ai vostri bimbi e li farete felici!
Un classico, il dolce semplice, quello delle nonne.
Una squisitezza che non necessita di cottura.

Ingredienti:
500 g di Biscotti ( pan di stelle 250 g 200 g frollini al cacao 50 g gran turchese)
180 g Zucchero semolato
100 g di Nocciole
50 g di Cacao amaro
100 g di Uova di Pasqua al latte
100 g Burro fuso
1 Uovo grande 
Latte intero q.b. per l'impasto ( circa 4 cucchiai)
60 g Zucchero a velo

Procedimento:
Polverizzare lo zucchero a vel. turbo per 10 secondi
Aggiungere cioccolata e polverizzare 3 secondi
Unire biscotti e sempre a turbo per altri 5 secondi
Aggiungere il resto degli ingredienti ed impastare a velocità spiga per 20 secondi unendo dal foro del coperchio il latte a cucchiaiate per ammorbidire leggermente l'impasto
Trasferire su carta di alluminio e dare la forma di salame
Mettere in freezer
Quando, dopo circa 30 minuti avrà assunto la forma di un salame passarlo sullo zucchero a velo
Avvolgerlo nella pellicola da cucina e tenere in freezer
Nel momento del consumo tirarlo fuori dal freezer e affettarlo a fette di circa 1 cm di spessore