Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 5 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

domenica 21 aprile 2019

Piccola Torta alta di Crema e Mele

Mi era avanzata della crema dopo che avevo realizzato il mio Guscio di Frolla con Crema e Fragole, era pochina, circa 200 grammi, vincendo la tentazione di farla fuori in due secondi, mi sono ricordata di un dolce che avevo visto in uno dei gruppi di cucina siciliani.
Un dolce amatoriale, niente scopiazzature da altre foodbloggers, una ricettina che avevo trascritto svogliatamente in un biglietto e che giaceva da qualche mese in mezzo alla mia preziosissima agenda.
L'ho leggermente modificata, ma proprio un pizzico ed ecco qua un dolce straordinario, una tortina, perchè è piccolina ma molto alta e sofficissima, provatela anche voi.
p.s. sono convintissima che sarà straordinaria anche senza crema, quindi non fatevi scoraggiare 😍

Ingredienti:
220 g Farina 00
150 Zucchero
80 g Latte
60 g di Olio di semi di Mais
mezza bustina di Lievito per dolci
la punta di un cucchiaino di Bicarbonato
1 Mela
3 Uova grandi
200 g Crema
Zucchero a velo q.b. per decorare

Occorre inoltre:
Stampo da max 18 cm

Sbattitore elettrico
Carta da forno



Procedimento:
Foderare lo stampo inumidito con della carta da forno ma lasciatela molto alta perchè la torta in cittura gonfierà tanto
In una capiente ciotola e con l'aiuto di uno sbattitore elettrico montare uova e zucchero per circa 4 minuti quindi aggiungere a filo e continuando a lavorare, prima il latte e poi l'olio 
Unire la farina a poco a poco quindi quando ne avrete incorporato metò, unire il lievito mescolato al bicarbonato
Continuando a lavorare aggiungete, sempre a poco a poco la restante farina
Esaurita la farina continuate a lavorare ancora per un paio di minuti
Accendere il forno a 180 gradi in modalità statica
Sbucciate metà mela ed aggiungetela a piccoli pezzi nell'impasto
Versate l'impasto nello stampo
Aggiungete la crema a cucchiaiate quindi sbucciate l'altra metà della mela e tagliatela a fettine
Poggiate le fettine a raggiera sulla superficie della torta
Infornare , come già detto a 180 gradi, per circa 50 minuti
Verificate con la prova stuzzicadente prima di spegnere il forno e lasciare raffreddare

mnt


mercoledì 17 aprile 2019

Girelle di Pasta Sfoglia - Videoricetta


Per l'aperitivo o per un antipasto facilissimo e stuzzicante, ma anche per arricchire un buffet, ecco a voi una ricettina talmente semplice che anche i più incompatibili con l'arte culinaria potranno realizzare con successo, anche perchè corredata da tutorial fotografico e due brevissimi filmati.

Ingredienti:
1 rotolo di Pasta Sfoglia rettangolare
3 o 4 Zucchinette verdi
150 g di Pancetta tesa a fette sottili
120 g di Formaggio a fette sottili a piacere 

Occorre inoltre:
Carta da Forno
Uno spampo rotondo da circa 22 cm di diametro

Procedimento:
Spuntare le zucchinette e tagliarle a fette spesse circa 2 millimetri
Grigliare le zucchinette  in forno o in una padella coperta da carta da forno
Tirar fuori la pasta sfoglia dal frigo circa 5 minuti prima quindi srotolarla
Adagiarvi sopra le fette di zucchine grigliate, coprire con la pancetta ed il formaggio a fette
Formare un cilindro partendo dalla base più larga
In ultimo chiudere a caramella i lati e rivoltarli sotto il cilindro stesso
Mettere in frigo per circa mezzora oppure in freezer per 10 minuti
Tagliare a fette spesse circa 2/3 cm
Rivestire il fondo dello stampo da carta da forno e posizionarvi sopra le rondelle
Cuocere in forno caldo a 200 gradi per circa 20/30 minuti ( dipende dal forno)

gps

gps

lunedì 15 aprile 2019

Lasagne con Ragout di Salsiccia e Crema di Spinaci

Fidatevi non sono le solite lasagne ma MOLTO di più, un piatto straordinariamente saporito, qualcosa di veramente gustoso, una ricetta così buona che non lascerete più.
Vi dico soltanto che a casa mia ne preparo in quantità perchè tutte le volte, e non scherzo, si fa il bis e qualcuno anche il ter...
Vi posso garantirne il successo, inoltre non è poi tanto laborioso realizzarlo poichè Ragout e Crema di Spinaci possono essere realizzati anche un paio di giorni prima, basterà quindi assemblare il piatto ed infornarlo per presentare in tavola questa meravigliosa ricetta.


Ingredienti per 4/6 persone:
1 confezione di Lasagne
200 g di Crema di Spinaci
Ragout di Salsiccia
100 g di Grana Grattugiato o in scaglie
250 g di Mozzarella a panetto
500 g di Besciamella ( metterne da parte 2 o 3 cucchiai per la cema di Spinaci)

Ingredienti per il Ragout:
150 g Polpa di Salsiccia ( siciliana)
300 g Polpa di Vitello
1 Cipolla media
1 spicchio d'Aglio
1 Carotina
1 costa di Sedano
1 cucchiaio di Estratto di Pomodori o 2 di Triplo Concentrato di Pomodori
1 tazzina di Vino
700 g di Passata di Pomodori
Olio evo q.b.
Sale
Pepe

Ingredienti per la Crema di Spinaci:
250 g di fglie di Spinaci freschi
1 cucchiaino da té di Olio evo
2 o 3 cucchiai di Besciamella
poco sale

Specificazioni:
Le salsicce siciliane sono composte da polpa di suino aromatizzata con sale, pepe e semi di finocchio.
Anzichè il triplo concentrato qui in Siciia usiamo utilizzare il noto " Estratto di Pomodori" si tratta di una conserva estiva consistente in polpa di pomodori freschi o in latta essiccati al sole.
Se volete conoscere la mia versione facilitata CLICCATE QUI
L'estratto è pià compatto ed asciutto del triplo concentrato quindi per sciogliersi necessiterà di due tazzine di acqua calda anzichè di una.
Non dimenticate di mettere da parte un paio di cucchiaiate di besciamella che servirà per la crema di spinaci

Procedimento Ragout versione manuale:
In una capiente pentola versate un po' d'olio extravergine e fatevi appassire cipolla, aglio, sedano e carota finemente tritati
Aggiungere l'estratto di pomodori o il triplo concentrato e pestando con un mestolo di legno e aiutandovi con un paio di tazzine di acqua calda, lasciate che si sciolga completamente
Aggiungere la carne macinata e mescolare bene
Quando la carne dopo un po' ha cambiato di colore aggiungere il vino e farlo evaporare alzando la fiamma 
Non appena il vino sarà completamente evaporato unire la passata di pomodori e coprire, lasciar cuocere a fiamma bassa per circa un'oretta o anche qualche minuto di più ricordando di mescolare ogni 5/6 minuti.
A fine cottura assaggiare, aggiustare di sale e pepare e se il sugo dovesse risultare acido unire un pizzichino di zucchero


Procedimento Ragout versione Bimby:
Inserire cipolla, aglio, sedanoe carota nel boccale e tritarli con qualche colpo di turbo
Aggiungere 2 cucchiai di olio extravergine e lasciare rosolare a velocità cucchiaio a 100 gradi per almeno 3 minuti
Aggiungere la polpa di salsiccia e il macinato e lasciar rosolare per 4 minuti sempre a 100 gradi a velocità 1
Unire il triplo concentrato ed una tazzina di acqua calda ( se utilizzate l'estratto mettere il doppio di acqua calda) e fate sciogliere a velocità 1 sempre 100 gradi per circa 3 minuti
Aggiungere il vino e lasciare sfumare a temperatura varoma, sempre velocità 1 per 2 minuti
Unire adesso la passata di pomodori e lasciar cuocere 30 minuti a temperatura 100 a velocità cucchiaio con l'antiorario
Trascorsa la mezzora assaggiare per verificare cottura e acidità del ragù, aggiustare di sale e di pepe
Se la carne non dovesse essere ben cotta prolungare la cottura per altri 10 minuti, se il sugo è un po' acido aggiungere un pizzichino di zucchero e proseguire un minuto ancora


Procedimento Crema di Spinaci:
In una capiente padella versare l'olio ed aggiungere l'olio ed aggiungere le foglie a poco a poco unendo un pizzichino di sale
Il sale oltre ad insapidirle favorirà agli spinaci di espellere i liquidi 
mescolare quasi continuamente e quando gli spinaci saranno appassiti aggiungere una tazzina di acqua, coprire e lasciare stufare per 3 o 4 minuti
Spegnere e lasciare raffreddare un po' quindi frullarli
Versare il composto in una ciotola e mescolarlo alla besciamella

Assemblamento:
Una volta preparato il Ragout e la Crema di Spinaci, si dovrà solo assemblare la ricetta
Versare nella pirofila un paio di cucchiai di Ragout, creare uno strato di lasagne, un altro di ragout, mozzarella, grana grattugiato e qualche cucchiaiata di besciamella.
Proseguire con lasagne sulle quali va spalmata della crema di spinaci quindi mozzarella, grana grattugiato e besciamella.
Proseguite allo stesso modo ancora per due strati, finendo con un ultimo strato di lasagne, ragout, besciamella e grana grattugiato.
Infornare in forno caldo a 180/200 gradi ( dipende dal forno) per circa 20 minuti


lss




domenica 14 aprile 2019

Patate al forno alla Pizzaiola

Un'alternatva alle solite patate al forno che sicuramente incontra il gusto dei nostri ragazzi e non...ma anche un contorno molto saporito!
In questo caso le ho utilizzate per accompagnare delle sovracosce di pollo al limone.



Ingredienti per 4 persone:
1,2 Kg di Patate
1 Cipollotto
2 cucchiai di Passata di Pomodori
2 cucchiai di Olio evo
Origano q.b.
2 cucchiaini di Sale





Procedimento:
Lavare le patate , tagliarle a tocchetti e lessarle circa 2 minuti in acqua bollente salata
Scolarle e versarle dentro una pirofila di medie dimensioni
Aggiungere tutti gli altri ingredienti ( tranne il sale) e mescolare bene, possibilmente con le mani
Infornare in forno caldo a 200 gradi per circa 15/20 minuti, dipende dal forno
Servire calde


pap

venerdì 12 aprile 2019

Pipe con Zucca e Salsicce

Idea per il pranzo di domani!
Un primo facilissimo e molto saporito, che sono certa soddisferà ogni palato.

Ingredienti per 4 Persone:
350 g di Pasta formato Pipe
5 nodi di Salsiccia
350 g di Polpa di Zucca
1 Cipolla medio/piccola
1 tazzina di Vino Bianco
Olio evo q.b.
Sale
Pepe ( facoltativo)

Procedimento:
Mondare la zucca e ridurla a piccoli cubetti
Tritare finemente la cipolla e farla appassire in un capiente tegame con poco olio extravergine
Aggiungere la polpa della salsiccia e mentre rosola con un mestolo di legno pestarla in modo che si riduca in pezzetti  quanto più piccoli possibile
Unire il vino, alzare la fiamma e lasciarlo sfumare
Sfumato il vino unire la polpa della zucca, aggiungere una tazzina di acqua e lasciare stufare coprendo
Trascorsi circa 5 minuti durante i quali si drovrà mescolare di tanto in tanto, sempre utilizzando un mestolo di legno cercare di sminuzzare la zucca in modo da ridurla in poltiglia
Aggiungere se è il caso altra acqua, salare leggermente in quanto la salsiccia conferisce una sapidità intensa al piatto e prolungare la cottura sino a che la zucca non sia cotta.
In ultimo pepare ma solo se gradito
Cuocere le pipie in abbondante acqua salata bollente per un paio di minuti in meno rispetto al tempo indicato nella confezione
Scolarle, e saltarle insieme al condimento, se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua dicottura della pasta.



domenica 7 aprile 2019

Crostata sbriciolata con Marmellata di Albicocche

La crostata sbriciolata com'è noto è un dolce speciale, perchè la parte superiore croccantissima ( crumble come lo chiamano in inglese) la rende più golosa e stuzzicante.
le foto esplicative ed il breve filmato renderanno facilissima l'esecuzione di questo straordinario dolce.

Ingredienti: 
500 g di Farina 00
130 gr di Zucchero semolato
150 gr di Burro a pezzetti
3 Uova medie intere
poca Scorza di Limone grattugiata

1 barattolo grande di Confettura di Albicocche

Burro per lo Stampo
Farina per lo stampo e per il piano di lavoro

Procedimento:
Impastare farina, uova, burro, vanillina e zucchero semolato utilizzando i polpastrelli delle dita in modo che l'impasto risulti formato da piccoli grumi
Trasferire il tutto su un piano da lavoro e mettere da parte circa un terzo dell'impasto a grumetti, servirà poi a ricoprire la crostata in modo da creare la parte croccante in superficie
Lavorare con le mani il restante impasto sino a compattarlo e a renderlo liscio ed omogeneo 
Avvolgerlo nella pellicola da cucina e metterlo in frigo a riposare per circa 20/30 minuti
Nel frattempo imburrare ed infarinare lo stampo
Trascorso il tempo tirare fuori la frolla dal frigo ( quella a grumi era rimasta sopra il piano di lavoro a meno che non ci sia caldo e allora trasferitela con delicatezza su di un piatto e mettere anch'essa in frigo)
Con le dita ammorbidire il panetto di frolla che si è un po' indurito e col matatrello stenderlo creando un disco di qualce cm più latgo dello stampo
Arrotolate il disco di frolla attorno al mattarello infarinato e trasferirlo delicatamente sopra lo stampo, lasciarlo scivolare e con le dita e farlo aderire bene ( VEDI FILMATO)
Bucherellare il forno con i rebbi di una forchetta e con l'apposito aggeggino ritagliare l'eventuale bordo in eccesso
Versare la confettura e livellarla con la spatola
Sbriciolare sopra la crema i grumetti di frolla messi da parte all'inizio del procedimento
Infornare a 180/200 gradi per circa 20 minuti, ma dipende dal forno
La frolla si deve colorare ma non ambrare troppo
Tiralrla fuori dal forno e appena è fredda spolverizzala di zucchero a velo.


csm


venerdì 5 aprile 2019

Torta Salata filante al Cavolfiore

La mia passione, le torte salate! ne ho postate oltre cinquanta lo so, ma una diversa dall'altra e tutte stuzzicantissime.
Le amo poichè piacciono a tutti, le amo perchè se non i va di impastare un rotolo di pasta sfoglia o brisée in frigo mi salva la cena e son tutti soddisfatti, provate questa, è deliziosa!




Ingredienti:
200 g di Pancetta a cubetti o striscette
250 g di cimette di Cavolfiore
1 cucchiaio colmo di Pangrattato
150 g Provola o Fontina a cubetti
2 cucchiai di Grana grattugiato
1 cucchiaino di Olio evo
Pepe ( facoltativo)

Procedimento:
Lavare le cimette di cavolfiore e sbollentarle in acqua leggermente salata per circa 5 minuti, scolarle bene
In un padellino antiaderente insieme all'olio extravergine rosolare la pancetta sino a quando non risulti ben croccante
Tirar fuori dal frigo il rotolo di pasta sfoglia e nel frattempo tagliare il formaggio a cubetti
Stendere la pasta sfoglia all'interno di uno stampo rotondo di circa 26/28 cm di diametro
Bucherellarne il forno con una forchetta e cospargerlo di pangrattato
Verarvi sopra prima la pancetta, quindi il cavolfiore ben scolato, il grana grattugiato e il formaggio a cubetti
Rivoltare verso l'interno il bordo della torta salata creando un bordino con le dita, per capire come fare vionare il brevissimo filmato 
Riscaldare il forno e cuocere a 200 gradi per circa 20 minuti
Lasciare intiepidire e servire

tsc


mercoledì 3 aprile 2019

Pollo al Limone

Un classico della tradizione che ho arricchito utilizzando il mio insaporitore speciale ( il mio asso nella manica in cucina) anzichè del semplice sale.
Con pochissimi ingredienti realizziamo un secondo succulento e molto saporito amato da tutti.

Ingredienti per 4 persone:
1 Pollo intero da circa 1,2/1,3 Kg.
2 Limoni Bio
2 spicchi d'Aglio
2 cucchiaini di Insaporitore ( per la ricetta Clicca QUI )
Prezzemolo fresco
Olio evo q.b.
Pochissimo Burro

Occorre:
Carta da forno 
Spago da cucina
Trinciapollo

Procedimento:
Lavare il pollo ed asciugarlo bene
Massaggiarne tutta la superficie con l'insaporitore
Tagliare un limone a fettine ed inserirlo insieme agli spicchi d'aglio dentro al pollo
Massaggiare la superficie del pollo con la restante metà del limone e mettere un po' di insaporitore anche all'interno del busto di pollo
Foderare una pirofila di carta da forno, porvi dentro polo olio extravergine e un po' di burro
Legare il pollo con dello spago da cucina in modo da mantenerlo bene in forma e compatto durante la cottura
Adagiarvi sopra il pollo e cuocerlo in forno caldo a 180 gradi per un'ora
Trascorso il tempo spremere il rimanente limone e versarlo sopra al pollo e rimettere in forno a 160 gradi per altri 20 minuti
Il pollo nel frattempo sarà ben cotto e dorato, tirarlo fuori, togliere lo spago e spolverizzarlo di prezzemolo tritato
Sezionarlo in quarti e servire

Suggerimenti:
Servire il pollo al limone con delle patate arrosto o, come in foto, accompagnato da funghi trifolati.

pli

lunedì 1 aprile 2019

Penne risottate con Patate e Zafferano - Videoricetta

Cremosissime e le foto lo dimostrano, profumate e straordinariamente buone.
Tutte le volte che le faccio qui in casa si leccano i baffi, considerate che la quantità che vedete dai filmati l'abbiamo mangiata in due persone, io ed ehm... mio marito che ha fatto un bis abbondantissimo.
I due brevissimi filmati faciliteranno ulteriormente questa ricetta semplicissima



Ingredienti per 3 persone: 
280 g di Pasta formato Penne
450 g di Patate
1 Cipollotto
1 cucchiaino da té di Dado vegetale
1 bustina di Zafferano
Prezzemolo q.b.
Olio evo q.b.
Sale 
Pepe
Grana grattugiato ( facoltativo)

Procedimento:
Metter su la pentola per cuocere la pasta
Pelare e tagliare le patate a piccoli cubetti
Tagliare a rondelle il cipollotto e lasciarlo appassire in un capiente tegame con dell'olio extravergine
Aggiungere le patate a cubetti e lasciar rosolare a fuoco lento
Metter giù la pasta e lasciarla cuocere solo 2 minuti
Aggiungere dell'acqua calda alle patate ben rosolate e farvi sciogliere dentro il dado
Quando il dado sarà ben sciolto unire dell'altra acqua calda ed aggiungere lo zafferano
Prendere la pasta con un ragnetto o schiumarola ed aggiungerla al condimento, lasciar che l'acqua di cottura della pasta continui a cuocere a fuoco bassissimo
Ora procedere come si trattasse di un riostto e cioè man mano che l'acqua si va asciugando aggiungerla a piccoli mestoli e mescolare spesso
Quando la pastà sarà al dente spegnere subito, unire prezzemolo tritato e pepe ed impiattare
La pasta è buonissima così com'è ma noi amiamo aggiungere una spolverata di grana grattugiato



Suggerimenti e Specificazioni:
La pasta è stata cotta giusto due minuti in acqua bollente salata prima di essere risottata
Il dado vegetale che è stato utilizzato è il Dado Bimby, chi desiderasse la ricetta Clicchi QUI in ogni caso consigliamo l'utilizzo di dado SENZA glutammato.

ppz



domenica 31 marzo 2019

Tiramisù alle Fragole

E' arrivato il periodo dei dolci con le fragole, e credetemi ce n'è per tutti i gusti, come questa variante al classico tiramisù, una versione ancor più irresistibile e golosa!

Ingredienti:
1 confezione di Savoiardi
600 g di Fragole
250 g di Mascarpone
4 Uova grandi
250 g di Panna liquida per dolci
7 cucchiai di zucchero
400 g di Succo d'arancia
il succo di mezzo Limone

Occorrono:
4 Ciotole capienti di cui una col coperchio
Sbattitore elettrico
Spatola in silicone per alimenti
1 setaccino non piccolo

Procedimento:
Mettere la panna in frigo
Lavare le fragole e tagliarle in piccoli pezzi ( metterne da parte qualcuna per la decorazione)
porle dentro ad una ciotola con coperchio unitamente al succo d'arancia, al succo di limone e ad un cucchiaio di zucchero, mescolare bene e metterle in frigo a riposare
Tirar fuori dal frigo il mascarpone e metter dentro al frigo la ciotola nella quale successivamente verrà montata la panna
Dividere i tuorli dagli albumi e porli in due diverse ciotole, quella dei rossi dovrà essere ben capiente
Montare prima gli albumi a neve ferma con 2 cucchiai e mezzo di zucchero che però va versato pian piano mentre i bianchi montano 
Fare la stessa cosa coi rossi, montandoli con 2 cucchiai e mezzo di zucchero versati pian piano, lavorateli col frullatore elettrico a lungo devono risutare chiarissimi e molto spumosi
Mettere le fragole dentro ad un setaccio in modo da separare succo e frutta
Pulite le fruste e montate la panna nella ciotola fredda che era stata posta in precedenza in frigo insieme all'ultimo cucchiaio di zucchero rimasto
Utilizzando le fruste aggiungere a cucchiaiate  il mascarpone ai rossi sempre lavorando
Unire la panna,a poco a poco, continuando ad utilizzare lo sbattitore
Quando il mascarpone sarà ben incorporato metter via lo sbattitore elettrico ed utilizzando solo la spatola incorporare a poco a poco gli albumi montati al resto della crema
Quest'ultima operazione va fatta con delicatezza e con movimenti dal basso verso l'alto 
Una volta completata la crema versarne un po' nel fondo di in una capiente pirofila o teglia
Immergere velocemente, uno per uno, i savoiardi nel succo e sistemarli in modo ordinato nella pirofila
Completato lo strato ricoprire di un abbondante strato di crema, quindi cospargelo con le fragole a pezzetti
Ripetere l'operazione creando un secondo strato di savoiardi imbevuti nel succo, quindi un ulteriore strato di crema a coprire interamente il tutto
Decorare a piacere con le fragole messe da parte
Porre in  frigo per almeno 3 o 4 ore prima di servire

tif