Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

martedì 13 novembre 2018

La mia Torta di Zucca e Cocco con Gocce di Cioccolata

Che dire? Super soffice, super profumata, molto gradevole all'olfatto, alla vista ma soprattutto al gusto.
Un vero capolavoro, ve lo consiglio caldamente!
La torta è stata realizzata dentro ad uno stampo da budino in metallo dal diametro di circa 23 cm ma potrete realizzarla in uno normale stampo di max 24 cm, nel quale riuscirà tonda e alta circa 10 cm.

Ingredienti:
270 g di Polpa di Zucca
240 g di Farina 00
60 g di Cocco Grattugiato
150 g di Olio di semi di Mais
220 G di Zucchero
3 Uova grandi 
1 bustina di Lievito per dolci
Gocce di Cioccolata q.b.

Burro e Farina per lo stampo
Zucchero a velo per decorare

Procedimento:
In una ciotola frullare la polpa di zucca, aggiungervi l'olio ed amalgamare con lo sbattitore elettrico
In un'altra ciotola montare le uova intere con lo zucchero a lungo, devono diventare chiare e spumosissime
Aggiungere la farina mescolata al Lievito setacciandola a poco a poco
Tra un po' di farina e l'altra alternare qualche cucchiaiata di polpa di zucca ( mescolata ad olio)
In ultimo aggiungere il cocco e le gocce di cioccolata
Infornare in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti quindi altri 20 minuti a 170 gradi







domenica 11 novembre 2018

Polpette di Melanzane al forno cotte sul Gas

Gustose polpettine da servire come antipasto o come stuzzichino per accompagnare l'aperitivo, cotte sul gas col metodo Kit Forno New Wonder Cooker.
Le melanzane vanno preventivamente bollite e lasciate scolare a lungo quindi vi consiglierei di prepararle con sufficiente anticipo.






Ingredienti :
2 Melanzane medie

Mollica di pane fresco o Pan Bauletto
Pecorino sardo in scaglie
Aglio in polvere
Foglie di menta
Pangrattato
Sale
Pepe


Procedimento:
Sbucciare del tutto le melanzane e lessarle per circa 10 minuti quindi farle scolare per bene
quindi porle in una ciotola ed unire la mollica, il formaggio, l'aglio, la menta, il sale ed il pepe
Amalgamare il tutto con le mani, se l'impasto dovesse risultare eccessivamente morbido aggiungere con moderazione del pangrattato
Formare delle palline grandi quanto un'albicocca, passarle nel pangrattato quindi porle dentro la teglia rotonda in dotazione al Kit Forno rivestita da carta forno
Porre dentro il pentolone il distanziatore, adagiarvi sopra la teglia e coprire col coperchio New Wonder Cooker
Porre su gas nel fornello grande a fiamma alta solo per 5 minuti quindi abbassare il gas al minimo, sempre nel medesimo fornello e lasciar cuocere per circa 10 minuti
Se le gradite più dorate trascorsi i 10 minuti girate le polpette, coprite, lasciar cuocere altri 3 o 4 minuti quindi spegnere e lasciare riposare a coperchio chiuso
Servire sia calde che fredde.




sabato 10 novembre 2018

Crostata Crema e Mele

Scegliete voi se gustarla come dessert dopo il pasto o per iniziare la giornata a colazione, o magari per deliziare i palati delle amiche durante un té.
Squisita, una friabile crostata colma di crema alla vaniglia e ricca di sottili fettine di mele che non aspetta altro che soddisfare la vostra golosità!

Ingredienti per la Frolla :
300 g Farina 00
1 Uovo e un tuorlo
150 g di Burro
130 g di Zucchero
1 Vanillina
un pizzico di sale

Ingredienti per la Crema alla Vaniglia:
250 g di Latte intero
1 Uovo medio
60 g di zucchero
35 g di Farina 00
un paio di gocce di Essenza di Vaniglia


Occorre inoltre: 2 Mele rosse grandi
2 cucchiai di Zucchero di Canna
Burro per ungere lo stampo ( io burro spray)
Farina per il piano di lavoro e per lo stampo

Procedimento:
Preparare innanzitutto la crema in questo modo:
In un pentolino mescolare zucchero e farina, quindi mescolando energicamente con una frusta aggiungere l'uovo ed amalgamare bene
In un altro pentolino scaldare il latte senza farlo bollire
Sempre mescolando con la frusta unire il latte a filo
In ultimo aggiungere l'essenza
mettere il pentolino su fuoco e senza mai smettere di mescolare lasciare che la crema si addensi
Una volta densa versarla in una ciotola e mentre è ancora calda coprire con pellicola da cucina a contatto e lasciare che si raffreddi a temperatura ambiente
Successivamente riporre dentro ad un contenitore ermetico e mettere in frigo
Procedere quindi a preparare la frolla
Lavorare gli ingredienti giusto il tempo di ottenere un panetto liscio
Ricordate che la frolla va lavorata il minimo indispensabile
Avvolgere in pellicola da cucina e mettere in frigo a riposare per 20 minuti
Spargere un po' di farina sul piano di lavoro, lavorare un paio di secondi  la frolla con le mani quindi spianarla col mattarello
Imburrare ed infarinare lo stampo e procedere a stendervi sopra il disco di frolla
Dare un'occhiata al filmato esplicativo per una perfetta stesura della frolla sullo stampo 
Una volta stesa la frolla, rifinire i bordi premendo col pollice o utilizzare l'apposito aggeggino per creare un bordino ondulato
Con i rebbi di una forchetta bucherellare il fondo della crostata e versarvi sopra la crema
Livellare la crema. lavare bene le mele e tagliarle a fettine sottili partendo dai bordi e procedendo, via via, verso il centro
Una volta finito spolverizzare di zucchero di canna ed infornare in forno caldo a 200 gradi per circa 35 minuti
Se vedete che la superficie si colora troppo, trascorsi 20 minuti coprire con un foglio di alluminio ed ultimare la cottura
Lasciare raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo
Io preparo la crostata sempre la sera prima per il giorno dopo, in questo modo non solo si sarà completamente raffreddata ma avrà riposato risultando ancor più buona.


giovedì 8 novembre 2018

Caponata di Carciofi

Una meritevole variante alla celebre Caponata di Melanzane, squisito piatto della tradizione culinaria siciliana.
Il procedimento è molto simile ma non identico, il risultato è delizioso, prelibato...
Le quantità indicate sono per 4 porzioni abbondanti e ricordate di prepararla in anticipo perchè va servita fredda.

Ingredienti:
8 Carciofi
300 g di Passata di Pomodori
2 coste di Sedano
20 g di Capperi
20 Olive
2 spicchi d'Aglio
Olio Evo q.b.
mezza tazzina di Aceto bianco
3 cucchiaini di Zucchero
Prezzemolo
2 Cipollotti
Succo di Limone
Sale
Pepe

Procedimento:
Mondare i carciofi asportando le foglie più dure e mondandone il gambo.
Tagliare la parte finale e metterli in ammollo con dell'acqua acidulata con del succo di limone.
Privare dei filamenti le coste si sedano e sbollentarli in acqua bollente e leggermente salata per circa 5 minuti
Scolare i carciofi e tagliarli a fettine asportando il fieno cioè la barbetta all'interno
Sbucciare gli spicchi d'aglio e metterli in un grande tegame insieme all'olio extravergine ed al prezzemolo
Lasciar rosolare solo pochi secondi quindi aggiungere i carciofi a fettine, lasciar andare ancora pochi minuti mescolando spesso 
In un altro tegame ancor più capiente rosolare in olio extravergine il cipollotto tagliare a rondelle quindi aggiungere la passata di pomodori
Dopo un paio di minuti aggiungere i carciofi e lasciare andare coprendo a fuoco basso
Nel frattempo denocciolare le olive e se sono grandi tagliarle a pezzetti
Controllare se i carciofi sono cotti, devono diventare morbidi, se non lo sono aggiungere un filo d'acqua coprire e portare a cottura
Una volta cotti salare e pepare
Aggiungere i capperi, il sedano ben scolato e le olive
Lasciare cuocere a fiamma bassa solo giusto un paio di minuti
Nel frattempo preparare l'agrodolce sciogliendo, mescolando, l'aceto nello zucchero
Versare sui carciofi ed alzare la fiamma per far evaporare, ma giusto solo una decina di secondi, l'aceto
Spegnere, aggiungere dell'altro prezzemolo e lasciare riposare.
Servire fredda.



mercoledì 7 novembre 2018

La mia Torta NUA al Mandarino con e senza il Bimby

E col freddo arrivano sulle nostre tavole arance e mandarini.
Quale particolare profumo si sprigiona in cucina quando li utilizziamo per le nostre ricette, e soprattutto per i nostri dolci.
Come questo dolce preparato secondo la ricetta della torta di Nua, un dolce ormai conosciuto da tutti, una sorta di pan di spagna soffice nel quale vengono inserite cucchiaiate di crema.
Io ho utilizzato l'impasto di Nua, riguardo alla crema ho utilizzato la mia crema pasticcera leggera aromatizzata al mandarino.
Ne è risultato un dolce davvero profumato e goloso da gustare a colazione, a merenda ma soprattutto davanti ad una fumante tazza di thé o di caffè.
Il dolce è semplicissimo, la ricetta è lunga solo perchè dettagliatamente spiegata sia in versione Bimby che in versione manuale.
NON FATEVI SCORAGGIARE e realizzatela non la lascerete più!

Ingredienti per l'impasto:
225 g di Farina 00
112 g di Olio di semi di Mais
75 g di Latte
150 g di Zucchero
poca Scorza di Mandarino
1 bustina di Lievito per dolci

Ingredienti per la Crema al Mandarino:
250 g di Latte intero
50 g di Zucchero
30 g di Farina 00
1 Uovo piccolo
pochissima scorza di Mandarino

Occorre inoltre:
Burro e Farina per lo stampo da max 24 cm di diametro

Iniziare preparando la crema così mentre essa raffredda si può procedere a preparare l'impasto per il pan di spagna

Procedimento MANUALE Crema:
Dentro ad un pentolino mescolare lo zucchero, la farina e pochissima scorza di mandarino grattugiata
Nel frattempo mettere a scaldare il latte a fuoco basso dentro ad un altro pentolino
Quando zucchero e farina saranno ben miscelati, utilizzando una frusta e mescolando energicamente aggiungere l'uovo
Sempre senza smettere di amalgamare aggiungere il latte a filo, non appena sarò ben incorporato mettere sul fuoco e a fuoco bassissimo e senza mai smettere di mescolare con la frusta aspettare che si addensi
Una volta addensata la crema, versare in una ciotola e coprire con pellicola da cucina a contatto

Procedimento BIMBY Crema :
Mettere la scorza nel boccale e polverizzare con qualche colpo di turbo
Versare il resto degli ingredienti nel boccale e lavorare a 90 gradi, velocità 4 per 8 minuti
Versare in una ciotola e coprire con pellicola a contatto

Procedimento MANUALE impasto :
Lavorare a lungo le uova con lo zucchero sino a che il composto sia diventato chiaro e spumoso, come usa dirsi " deve scrivere". Per arrivare a ciò è necessario montare le uova con una frusta, o meglio uno sbattitore elettrico per almeno 15 minuti a mano e 10 minuti col supporto elettrico.
Sempre mescolando aggiungere la scorza grattugiata, l'olio di semi, il latte.
In ultimo il lievito aggiungere a cucchiaiate, il lievito mescolato alla farina setacciato. 

Imburrare ed infarinare lo stampo
Versare l'impasto e sopra esso la crema sparsa a cucchiaiate

Procedimento BIMBY impasto:
Mettere nel boccale la scorza del mandarino e polverizzarla con alcuni colpi di turbo
Aggiungere lo zucchero e dare degli altri colpi di turbo

Aggiungere le uova e la farfalla e lavorare a 37 gradi a velocità 4 per 8 minuti
Aggiungere uova latte e olio di semi 20 secondi a  velocità 4
Aggiungere la farina 15 secondi a  velocità  6
ed infine il lievito 10 secondi a velocità 6


Assemblamento:
Accendere il forno a 160 gradi in modalità statica
Imburrare bene ed infarinare lo stampo
Versare l'impasto e sopra di esso spargere a cucchiaiate la crema ( non tutta perchè ve ne rimarrà un po' per soddisfare la vostra golosità)
Nel frattempo il forno sarà giunto a temperatura
Infornare per circa 25 minuti, fare comunque la prova stecchino perchè i tempi dipendono dal forno
Lasciare raffreddare prima di tirarla fuori dallo stampo


lunedì 5 novembre 2018

Gateau di Patate ( Gattò/Grattò) versione Bimby

Il Gateau di Patate ( o Gattò/Grattò come molti lo definiscono nella sua forme dialettali) è un timballo di patate straordinario.
Sofficissimo e filante, da servire tiepido o freddo, a seconda se si vuol proporlo come secondo piatto, quindi in porzioni più generose, o tagliato a piccoli quadrucci da gustare come stuzzichino o per arricchire un buffet.
E' un piatto tipico della tradizione siciliana, il ripieno varia a seconda delle località e dei gusti personali.
La sua versatilità fa si che per la farcia si possa spaziare dal ragù, alle melanzane fritte, o come ho preferito fare io, uno con prosciutto, besciamella e formaggi e uno mortadella e provola.
In qualsiasi versione vi assicuro che è buonissimo.

VERSIONE BIMBY
Ingredienti per 1 Gateau:
1 kg di Patate
350 g di Latte
1 cucchiaino di sale
25 g di Burro
3 cucchiai di Grana grattugiato
1 pizzico di Noce Moscata ( facoltativo)
Pepe

Occorre inoltre:
Burro od olio per ungere la pirofila
Pangrattato q.b.
100 g di Mortadella
130 g di Provola a fette
oppure 120 g di Prosciutto cotto
100 g Provola o altro Formaggio a piacere a fette
150 g Besciamella

VERSIONE MANUALE
Ingredienti:
1 kg di Patate
2 Uova
100 g di Grana Grattugiato
Prezzemolo (facoltativo)
Sale
Pepe


Procedimento BIMBY:
Iniziare preparando un purè col Bimby
Lavare le patate, pelarle e tagliarle a piccoli tocchetti
Versarle dentro al boccale unitamente al latte e sale
Cuocere a 90 gradi per 25 minuti a velocità 1
Nel frattempo ungere una pirofila di modeste dimensioni con burro ( o spennellarla con dell'olio di semi) e cospargerla di pangrattato in modo che fondo e pareti vengano tutti rivestiti
Aggiungere burro e parmigiano e mantecare 10 secondi a velocità 4
Il composto si presenterà cremoso e liscio
Versare metà del composto sulla pirofila e livellarlo, creare uno strato ripieno e coprire con il rimanente purè
Cospargere col pangrattato fine e spruzzare qualche goccio di olio o fiocchetti di burro sulla superficie per favorire il formarsi della crosticina dorata ( io ho utilizzato del burro spray)
Infornare in forno caldo a 200 gradi per circa 30 minuti e comunque sino a che non si sia dorata la superficie

Procedimento MANUALE:
Lavare le patate e lessarle
Quando saranno pronte pelarle e schiacciarle
Aggiungere uova, formaggio, prezzemolo, sale e pepe
Se dovessero risultare eccessivamente morbide e appiccicose aggiungere un cucchiaio di pangrattato


Ungere la pirofila, cospargerla di pangrattato e procedere come sopra scritto

venerdì 2 novembre 2018

Mattonella alla pizza con Prosciutto Crudo e Pecorino Sardo

La Mattonella, o Torta salata per me non è solo un salva cena, uno stuzzicante antipasto o spesso un piatto unico, ma è il modo infallibile per accontentare tutti, figli e nipoti.
E' per questo motivo che nel mio frigo ( data la mia numerosa famiglia) son sempre presenti almeno 4 confezioni di pasta sfoglia, vi consiglio di tenerne almeno 2 😊
La mancanza di foto finale vi dimostra come, non appena io giri gli occhi, qualcuno ne taglia un pezzo e lo divora!

Ingredienti :
2 Fogli di Pasta Sfoglia di formato rettangolare
150 g di Prosciutto crudo
120 g di Formaggio Grana in scaglie
50 g di Pecorino sardo grattugiato
3 cucchiai di Passata di Pomodori
1 uovo intero
Semi di Papavero q.b.
Origano
Sale
Pepe


Procedimento:
Tirar fuori dal frigo la pasta sfoglia e mentre essa si ammorbidisce un po' preparare gli altri ingredienti
In una ciotolina aggiungere alla passata di pomodori un pizzico di sale, un po' di pepe e dell'origano
Srotolare il primo foglio di sfoglia e unitamente alla sua carta forno adagiarlo su di una placca da forno
Quindi con un pennello in silicone per alimenti spennellarlo rimanendo però distanti dai bordi per circa un centimetro e mezzo
Adagiarvi sopra il prosciutto crudo, cospargere col grana in scaglie ed il pecorino grattugiato
Coprire con il secondo rotolo di sfoglia e sigillarne i bordi come dal filmato 
Una volta sigillata la mattonella, bucherellarne la superficie coi rebbi di una forchetta  
Spennellare con l'uovo sbattuto e cospargere ci semi di papavero
Infornare in forno caldo a 200 gradi per circa 20 minuti e comunque sino a doratura
Far riposare giusto un paio di minuti prima di servire






giovedì 1 novembre 2018

Le mie Crespelle semplici con Prosciutto e Formaggio

E quando sei a corto di idee ma vuoi portare in tavola un primo che non sia banale ma 
gustoso e che accontenti tutti che fai? 
Ma le crespelle naturalmente! Filanti e saporite ma che ahimè non rendono cromaticamente, ma non importa a noi interessa il gusto del piatto!!
La ricetta di queste delicate crespelle la presi tempo fa su you tube. 
Io stavolta le ho condite con prosciutto e formaggi ma potrete sbizzarrirvi come vi pare, con radicchio e speck, con funghi, con ragù, insomma come più vi piace.
Le crespelle risultano molto leggere, se volete utilizzarla per della crepes dolci, basta aggiungere un cucchiaio di zucchero all'impasto.
Un'ultima cosa: non fatevi scoraggiare dal lungo testo della ricetta, sono facilissime credetemi, è che come ben sapete sono un po' troppo pignola nelle spiegazioni 😉

Ingredienti per le Crespelle (4/6 porzioni):
2 Uova medio/grandi
100 g di Farina 00 ( divisa in 2 diverse ciotole)
250 g di Latte intero
Un cucchiaino piccolo raso di Sale
15 g di Burro

Per il Condimento:
200 g di Prosciutto Cotto
200 g di Mozzarella
100 g di Provola dolce 
300 g di Besciamella
80 g di Parmigiano grattugiato


Occorre inoltre:
2 cucchiai di Olio di semi di Mais e un tovagliolino di carta per ungere la teglia, quando man mano si preparano le crespelle, la crepiera o il padellino antiaderente, andrà asciugandosi
1 Spatola in silicone
1 Frusta
Crepiera o Padella antiaderente di circa 24/26 cm di diametro
Pirofila rotonde di 24/26 cm di diametro

Procedimento:
Versare in una capiente ciotola le uova intere ed  il sale ,mescolare con la spatola
Unire una delle due ciotole di farina a poco a poco 
Mescolare ed amalgamare, quindi aggiungere i primi 50 g di farina, non importa se si creeranno dei grumi perchè si toglieranno dopo
Quando la farina sarà tutta assorbita, ( ma proprio tutta!!!) aggiungere la rimanente farina
Amalgamare energicamente e vedrete che il composto diventerà liscissimo e si toglieranno anche i grumi creati in precedenza
A questo punto mettere via la spatola e prendere la frusta, versare al filo il latte mescolando energicamente 
Una volta incorporato il latte il composto sarà diventato liquido e liscio
Versare il burro nel padellino e metterlo suo fuoco nel fornello piccolo a fiamma bassa
Man mano che il burro si scioglie afferrare per il manico la padella e rotearla in modo che il burro unga tutto il forno e anche parte dei bordi del padellino stesso
Versare il burro in eccedenza dentro al composto e mescolare bene con la frusta
Lasciar riposare almeno 20 minuti a temperatura ambiente
Versare un mestolo alla volta di composto e roteare la padella affinchè si spanda bene
Far cuocere circa un minuto quindi girare la crespella
le crespelle dovranno risultare lisce e gialle e non eccessivamente dorate
Una volta preparate le crespelle 
Versare poca besciamella nel fondo della pirofila, adagiarvi sopra una crespella
Versarvi sopra poca besciamella,una spolverata di parmigiano, il prosciutto, i formaggi e ancora un po' di parmigiano
Procedere in questo modo sino a riempire le pirofile con circa 8/10 strati di crespelle
Finire con besciamella e parmigiano
Infornare in forno caldo a 180 gradi per circa 10 minuti












domenica 28 ottobre 2018

I miei Buccellati - Sicilia

Sono i dolcetti natalizi della Sicilia per eccellenza. la forma, decorazione e ripieno variano a seconda delle varie località.
Io li ho realizzati sotto forma di biscotti ripieni, molto ricchi nella farcia ma semplici nella decorazione, spolverizzando semplicemente con dello zucchero a velo.
Prepararli con un giorno d'anticipo.

Ingredienti per la Frolla:
500 g Farina 00
500 g Farina rimacinato
300 g di Strutto
300 g di Zucchero semolato
200 g di Acqua
2 bustine di Lievito per dolci
1 Vanillina ( meglio se estratto o aroma di vaniglia)

Ingredienti per i Ripieno:
140 g di Noci
65 g di Nocciole
100 g di Mandorle
120 g di Uvetta e Canditi
90 g di Cioccolata fondente extra
25 g di  Vino Marsala
poca scorza di Arancia Bio
100 g di Acqua minerale
3 cucchiai di Miele
2 cucchiaini rasi di Cannella
2 cucchiai di Cacao amaro

Occorre inoltre:
Farina q.b. per il piano di lavoro
Zucchero a velo q.b. per decorare
Copapasta o stampo per panzerotti di 10 cm di diametro

Procedimento:
Tritare grossolanamente noci, nocciole e mandorle e mescolarle insieme in una ciotola 
Marinare uvetta e canditi col marsala
Rompere a pezzetti la cioccolata
Aggiungere uvetta, canditi e la scorza di arancia grattugiata alla frutta secca
Unire il miele, l'acqua ed il cacao ed intiepidire a fuoco bassissimo sul fornello più piccolo
Appena il composto si scalda aggiungere la cannella e la cioccolata spezzettata, amalgamare bene quindi spegnere e lasciare insaporire
Nel frattempo preparare la frolla
Lavorare poco, formare un panetto omogeneo, avvolgere nella pellicola da cucina e mettere a riposare in frigo
Mentre frolla e ripieno riposano, rivestire di carta da forno due o tre placche da forno
Fatta riposare la frolla circa mezzora in frigo, spolverizzare di farina il piano di lavoro e spianarla col mattarello
Creare dei dischi di circa 10 cm di diametro e farcirli col ripieno preparato in precedenza
Richiudere bene i bordi, magari inumidendo leggermente i polpastrelli e pressando con le dita o premendo coi rebbi di una forchetta
Si formeranno, in questo modo delle mezzelune che vanno adagiate sulle placche rivestite di carta da forno
Infornare in forno caldo a 180/200 gradi ( dipende dal forno) per circa 12 minuti, ricordate che in ogni caso dipende dal forno, tirarli fuori non appena si colorano leggermente
lasciarli raffreddare bene prima di spolverizzarli con lo zucchero a velo
Lasciarli riposare perchè il giorno dopo sono ancora più friabili e buoni




venerdì 26 ottobre 2018

Il Torrone dei Morti al Caffè di Giuliana - Campania

Un dolce campano a base di cioccolata e nocciole che come recita il nome va preparato durante la ricorrenza della commemorazione dei defunti.
Giuliana condivide con noi la sua ricetta, dal risultato direi che è deliziosa, proviamo a farlo anche noi?

Ingredienti: 300 g Cioccolato fondente 425 g Cioccolato bianco 325 g Crema spalmabile tipo Nutella 300 g Nocciole tostate 80 g Acqua
Ingredienti Pasta caffè: 50 g Caffè solubile 40 g Acqua 10 g Zucchero
Procedimento:
Versare 40 g acqua in un pentolino e portare a bollore. Mettere in una ciotola il caffè solubile con lo zucchero e versarvi sopra l'acqua bollente, mescolare bene fino a far sciogliere tutto il caffè poi coprire con pellicola e lasciare in frigo per almeno un ora. Fondere il cioccolato fondente a bagnomaria poi fare due strati di cioccolato fuso nello stampo da plumcake ( io ne ho usato uno in silicone ) a distanza di 15/20 minuti l'uno dall'altro. Lasciare in frigo a solidificare. Preparare l'interno prendendo 50 g di pasta caffè che avevate in frigo e mettendola in un pentolino con 80 g d'acqua. Portare a bollore poi togliere dal fuoco ed aggiungere un po' di crema spalmabile, mescolare benissimo. Fondere il cioccolato bianco a bagnomaria, togliere dal fuoco ed aggiungervi la crema di caffè e la rimanente crema spalmabile in 3 volte avendo cura di mescolare bene ogni volta anche se si avrà l'impressione che si indurisca. Finire l'interno aggiungendo le nocciole. Mettere all'interno dello stampo.
Chiudere con il resto del cioccolato fondente fuso e mettere in frigo per almeno 6 ore.