Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

sabato 22 settembre 2018

Tronchetto aromatizzato al Limone (Senza cottura)

Questo è un dolce preparato qualche settimana fa, quando ancora le temperature erano così calde qui al Sud da inibire qualsiasi anche remoto pensiero di accendere il forno. 
Una sorta di Tiramisù molto delicato, un dolce da servire a fine pasto o per un té un po' più raffinato.
Facilissimo nell'esecuzione e senza cottura, a parte il latte che va solo riscaldato.
Con le dosi indicate son venuti fuori 2 tronchetti uno da 8/10 porzioni e uno da 6/8 porzioni.

Ingredienti:
2 file di Savoiardi ( circa 200 g)
250 g di Mascarpone
250 g di Panna liquida per dolci ( meglio se fresca)
125 g di zucchero a velo
6/7 gocce di aroma al limone

Per la Bagna:
200 g di Latte
2 cucchiai scarsi di Zucchero 

Occorre inoltre:
Stampo da Plumcake
Pellicola per alimenti
Spatola per dolci
Sbattitore elettrico
Sacca da pasticciere e beccuccio a stella
Fettine di Limone per decorare

Procedimento:
Tirar fuori dal frigo il mascarpone
Rivestire con pellicola da cucina l'interno dello stampo, eventualmente inumidire leggermente lo stampo per farla aderire bene
Dentro ad una ciotola capiente lavorare il mascarpone con lo zucchero a velo
A parte, in un'altra ciotola montare la panna 
Unificare le due creme unitamente a mezza fialetta di essenza al limone
Scaldare leggermente il latte e sciogliervi dentro lo zucchero
Rivestire lo stampo, fondo e pareti, di savoiardi leggermente intrisi nel latte
Ricoprire con un generoso strato di crema, ripetere l'operazione solo sul fondo sino a riempire lo stampo, ma lasciare da parte la crema sufficiente a creare in seguito la decorazione 
Finire con i biscotti , ricoprire di cellophane e mettere in frigo a riposare per almeno 6/8 ore
Trascorso il tempo capovolgere lo stampo su di un piatto da portata e con l'aiuto della sacca da pasticciere creare dei ciuffetti come decorazione.










giovedì 20 settembre 2018

Salsiccia al forno con Peperoni e Patate

E adesso che l'Estate è passata e l'Autunno con la sua frescura e le sue piogge è iniziato, vorrei proporre questo secondo piatto speziato ed invitante.
Nodi di Salsiccia siciliana, già molto gustosa poichè aromatizzata con sale, pepe e semi di finocchio, accompagnati e cotti insieme a peperoni e patate.
Il tutto reso ancor più saporito e stuzzicante dall'utilizzo del mio insaporitore, il mio asso nella manica in cucina, come amo definirlo.
Chi non ne ha ancora apprezzato il gusto e l'aroma può utilizzare in sostituzione erbe aromatiche quali rosmarino e salvia ed aggiungere un po' di sale.
Facilissima la preparazione di questo piatto e molto pratica poichè utilizziamo e sporchiamo un'unica pirofila ed un coltello.

Ingredienti per 6 persone:
1 kg di Salsiccia
1 kg di Patate
3 Peperoni
1 Cipolla media
Insaporitore per carni, per la ricetta CLICCA QUI
Olio Evo q.b.

Procedimento:
Lavare e pelare le patate, quindi tagliarle a piccoli tocchetti
Lavare i peperoni, asportare il picciolo, i semi e i filamenti biancastri all'interno, quindi tagliarli a striscette di circa un cm di larghezza
Sbucciare la cipolla e tagliarla a julienne
Accendere il forno a 200 gradi
Bagnare le mani e dentro alla pirofila mescolare patate, peperoni e cipolla
Aggiungere l'insaporitore  a piacimento, tenere presente che è a base di sale quindi regolarsi di conseguenza
Mescolare bene e porre in forno
Nel frattempo tagliare bucherellare i nodi di salsiccia ( la mia era un cilindr lunghissimo intero e l'ho tagliata io a pezzi lunghi circa 12 cm)
Dopo circa 15 minuti adagiare sopra le patate e i peperoni la salsiccia bucherellata
Dopo circa 10 minuti tirare fuori dal forno e mescolare
Ripetere l'operazione circa ogni 10 minuti
La pietanza sarà cotta dopo circa 1 ora di forno.

sabato 15 settembre 2018

Il mio Zuccotto alla Nutella ( senza cottura)

Uno zuccotto strepitoso, golosissimo e facile da realizzare.
Basta prepararlo con grande anticipo poichè ha bisogno di riposare in frigo almeno 8/12 ore.
E' fotografato passo per passo ed è così semplice che farà figurare anche i meno bravi!

Ingredienti:
300 g di Savoiardi
300 g di Formaggio fresco spalmabile
120g + 80g  di Zucchero a velo
200g + 2 cucchiai di Nutella
250 g di Panna liquida per dolci

Per la Bagna:
150 g di Latte
1 Cucchiaio di Caco amaro
1 cucchiaio di Zucchero

Cioccolatini per la decorazione finale


Procedimento:
Foderare con la pellicola trasparente un recipiente ( io ho utilizzato un contenitore in plastica quadrato di circa 20x20 cm e profondo circa 9 cm.)
Preparare la bagna riscaldando il latte e sciogliendovi dentro zucchero e cacao amaro
Bagnare leggermente i savoiardi e foderarne fondo e pareti
Preparare la crema lavorando con lo sbattitore il formaggio spalmabile, i 120 g di zucchero a velo e i 2 cucchiai di Nutella
In un'altra ciotola montare la panna con buona parte dello zucchero a velo rimanente (lasciandone da parte un cucchiaio colmo per la decorazione finale) ed incorporarla delicatamente alla crema
Spargere una buona metà di crema sopra i savoiardi creando però una sorta di incavo al centro, dentro al quale andrà versata la nutella
Ricoprire il tutto di crema avendo cura di lasciarne un po' da parte per la decorazione finale
Finire con un altro strato di savoiardi a copertura
Coprire con pellicola da cucina e mettere in frigo a riposare per almeno 8/12 ore
Una volta trascorso il tempo, spolverizzare la superficie dello zuccotto con lo zucchero a velo rimasto e creare dei ciuffettini col sac a poche sia sulla superficie del dolce che alla base
Completare con cioccolatini, io ho utilizzato delle nocciole ricoperte di cioccolata

sabato 1 settembre 2018

La mia Sfoglia con Bietole, Zucchine e Speck

Era un po' che non ne pubblicavo, le torte salate, il metodo risolvi cena per eccellenza, la ricetta che ti permette di utilizzare al meglio gli avanzi di frigo creando un piatto versatile e saporito che, a seconda delle situazioni, può essere servito come antipasto o piatto unico.

Ingredienti:
1 Rotolo rettangolare di sfoglia
5 cubetti di Bietoline surgelate
1 Zucchinetta media
120 g di Speck a fette
125 g di Mozzarella
100 g di Emmental
2 Uova
1 cucchiaio di Grana grattugiato
una tazzina di Latte
Noce Moscata
Sale, Pepe




Procedimento:
Sbollentare in acqua bollente e poco salata i cubetti di bietoline, qundi scolarli bene e lasciarli asciugare dentro un padellino antiaderente, mescolando spessissimo e a fuoco molto basso
Mettere da parte le bietoline e nello stesso padellino aggiungere un cucchiaino d'olio extravergine e farvi saltare le zucchine, tagliate a piccoli pezzi , salandole leggermente per un paio di minuti e a fiamma viva
Togliere dal frigo la pasta sfoglia una decina di minuti prima in modo che perda la sua rigidità
Srotolare la sfoglia e con l'aggeggino per zigrinare i bordi tagliar via i 4 bordi  creando delle strisce larghe circa un centimetro e mezzo
Adagiare la restante sfoglia, comprensiva della sua carta sopra una teglia rettangolare leggemente più piccola della sfoglia stessa in modo che fuoriesca una piccola parte di bordo
Bucherellare il fondo della sfoglia coi rebbi della forchetta
Spargervi sopra le zucchine , versarvi sopra le bietoline, lo speck, la mozzarella e l'emmenthal
In una ciotola sbattere le uova, aggiungervi il latte, il grana grattugiato, la noce moscata, pochissimo sale e pepe
Versare il composto sopra il ripieno della torta salata
Con le striscette di sfoglia messe prima da parte creare una sorta di griglia come se si trattasse di una crostata
Infine ripiegare i bordi della soglia verso l'interno
Infonare a 200 gradi sino a doratura, occorreranno circa 15 o 20 minuti, dipende dal forno.


martedì 28 agosto 2018

Cheesecake alle pesche Sciroppate con Ricotta e Mascarpone

Vi ripropongo una delle cheesecakes più golose, ma stavolta senza yogurt e con una base di gallette.
Ugualmente deliziosa come la precedente versione, nonostante le modifiche, provate e poi mi direte 😃
Non vi lasciate demotivare dal lungo procedimento è solo che ho voluto che fosse quanto più dettagliato possibile
Il tutorial fotografico vi sarà di grande aiuto

Ingredienti:
250 g di Biscotti tipo Gallette
125 g di Burro fuso
250 g di Ricotta
250 g di Mascarpone
200 g di Panna liquida per dolci molto fredda
1 barattolo piccolo di Pesche sciroppate
150 g di Zucchero a velo
7 fogli di Colla di pesce

Occorre inoltre:
Carta da Forno
Sbattitore elettrico
Stampo a cerniera
burro q.b. per ungere lo stampo
Spatola
Pennello di silicone per alimenti
2 Ciotole capienti e una piccolina

Procedimento:
Mettere in frigo una delle due ciotole, servirà poi per montare la panna
Ungere con una noce di burro pareti e fondo di una stampo a cerniera
Rivestire quindi fondo e pareti con dela carta da forno facendola aderre bene
Sbriciolare fnemente i biscotti riducendoli in polvere, possibilmente frullarli
Aggiungervi il burro fuso ed amalgamare bene
Versare il composto sul fondo dello stampo e compttarlo bene magari aiutandosi col fondo di un cucchiaio
Mettere lo stampo in frigo
Scolare le pesche separando lo sciroppo e mettendolo da parte
In una ciotolina mettere in ammollo i fogli di colla di pesce in acqua fredda
In una ciotola versare la ricotta, il mascarpone e 120 g di zucchero a velo
Lavorare una decina di secondi con lo sbattitore per amalgamare bene il tutto
Aggiungere 3 cucchiai di sciroppo che era stato messo da parte
Mettere la crema in frigo
Prendere la ciotola che era stata posta nel frigo e montarvi dentro la panna fredda con il rimanente zucchero a velo
Strizzare bene i fogli di colla di pesce e gettare via l'acqua
In un pentolino versare 100 g circa di sciroppo e portarlo quasi ad ebollizione quindi spegnere, immergervi i fogli di gelatina ben strizzati e mescolare con una forchetta sino a che non si siano sciolti del tutto
Unificare le creme versando la panna, a poco a poco e mescolando con una spatola, quando la crema sarà ben amalgamata aggiungere la gelatina ma non tutta, lasciare un paio di cucchiai da parte
Ancora una volta amalgamare bene con la spatola e versare la crema sopra la base di biscotti
Livellare bene con una spatola e mettere in frigo
Tagliare le pesche sciroppate a sottili spicchi e creare una sorta di decorazione sopra la superficie cremosa
Con un pennello per alimenti spennellare ogni spicchio con la gelatina rimasta
Rimettere in grigo e lasciare riposare dalle 8 alle 12 ore almeno prima di servire











venerdì 24 agosto 2018

Rotolo di Zucchine e Patate con Prosciutto e Mozzarella

Sembrerebbe una frittata ma non lo è! E' uno squisito rotolo colorato e filante!
Un antipasto molto invitante....provatelo!

Ingredienti:
2 patate medie
1 zucchina 
2 uova
sale, pepe
prosciutto cotto
125 g mozzarella
prezzemolo


Procedimento:
Lavare le patate e la zucchina, sbucciare le patate e togliere le estremità alla zucchina
Grattugiare patate e zucchine dai fori grandi della grattugia in modo da ridurle a scaglie (in alternativa schiacciare le patate)
In una capiente ciotola sbattere le uova ed aggiungere sale, pepe e prezzemolo tritato
Aggiungere gli ortaggi a scaglie alle uova, mescolare bene
Spandere il composto su di una teglia rivestita da carta forno, 
Per fare questa operazione utilizzare una schiumarola o un ragnetto (vedi foto) in modo da perdere buona parte dei liquidi rilasciati dalla zucchine
livellare bene con una spatola ed infornare in forno preriscaldato a 190 gradi per circa 20/30 minuti
Lasciare intiepidire un po' quindi ribaltare e farcire con prosciutto e mozzarella a fette

Arrotolare utilizzando altra carta forno e porre in frigo a riposare per circa mezzora.
Tagliare a fettine di circa un centimetro di spessore e servire

.

Suggerimenti e specificazioni: 
Per far perdere i liquidi in eccesso alle zucchine, strizzarle per bene con le mani dopo averle ridotte n scaglie.
Il rotolo può essere farcito con salumi e formaggi a piacere.

venerdì 17 agosto 2018

Timballo di Riso alla Curcuma con Zucchine. Formaggi e Prosciutto

Un timballo ricco e appetitoso, profumato e saporito, uno di quei piatti che incanta.
E' così ricco di ingredienti che potrebbe esser sevito anche come piatto unico, e preparato in anticipo poichè è ugualmente buono sia caldo che freddo.
Il procedimento è molto semplificato  rispetto al canonico risotto.

Ingredienti per 6/8 persone:
500 g di Riso ( Vialone Nano o Carnaroli)
2 dadi vegetali ( senza glutammato)
40 g di Burro
750 g di Acqua
1 cucchiaino da té di Curcuma
3 cucchiai di Parmigiano grattugiato 
2 Zucchinette di media dimensione
100 g di Provola
100 g di Emmental
200 g di Prosciutto cotto
qualche fogliolina di Menta
un pizzico di Aglio in polvere
Olio evo q.b.
Pangrattato q.b.
Sale, Pepe


Procedimento:
Lavare il riso e versarlo dentro ad un capiente tegame unitamente ai dadi, al burro, all'acqua e alla curcuma.
Mescolare ed accendere il fuoco sul fornello medio, lasciare cuocere sino a che l'acqua non si sia asciugata mescolando solo di tanto in tanto, nel frattempo procedere alla preparazione della farcitura.
Lavare e zucchine, spuntarle e saltarle in padella con pochissimo olio extravergine, l'aglio in polvere, il sale, il pepe e qualche fogiolina di menta, per circa 2 minuti
Tagliare i formaggi ed il prosciutto cotto a cubetti
Ungere con un cucchiaio di olio la pirofila, cospargerlo bene sia nel fondo che nelle pareti quindi versarvi un paio di cucchiai di pangrattato affinche ne rivesta tutto l'interno
Non appena il riso ha assorbito l'acqua ( chiaramente non deve risultare secco ma morbido quasi come un risotto cucinato nel modo classico) spegnere e pepare
Mantecare con parmigiano e un po' di burro
Versarne metà dentro la pirofila, livellare e spargervi  sopra le zucchine, i formaggi a cubetti ed il prosciutto
Coprire col rimanente riso e livellare bene
Cospargere la superficie del timballo con del pangrattato fine e per creare una bella crosticina spargere qui e là qualche fiocchetto di burro o qualche goccio d'olio.
Cuocere in forno caldo a 200 gradi sino a quando il timballo non si sarà dorato.
Lasciar riposare 15 minuti prima di servire



mercoledì 15 agosto 2018

Pipe Pesto e Patate

Provate questo primo semplicissimo, il pesto se potete fatelo da voi con foglie di basilico, pinoli, uno spicchio d'aglio , parmigiano, olio extravergine, sale e pepe, magari utilizzando un frullatore, anche se il vero pesto , si sa, si realizza col mortaio, ma se proprio non avete tempo o voglia compratene uno di ottima qualità.
Vi assicuro che vi leccherete i baffi, spessissimo i piatti semplici racchiudono una tale armonia di sapori che delizia il palato più di tante ricette elaborate e con una moltitudine di ingredienti.

Ingredienti per 4 persone:
320 g di pasta formato Pipe
6 cucchiai colmi di Pesto al basilico e pinoli
4 Patate medie ( circa 500 g in tutto)
Sale, Pepe
Parmigiano grattugiato (facoltativo)

Procedimento:
Lavare e sbucciare le patate, quindi tagliarle e piccoli cubetti grandi quanto un dado da gioco.
Mettere su la pentola per la pasta e dopo un paio di minuti aggiungere il sale e le patate a cubetti
Nel frattempo in una capiente ciotola versare il pesto, il sale ed il pepe
Appena l'acqua bolle metter giù la pasta
Quando la pasta sarà al dente scolarla, chiaramente unitamente ai cubetti di patate, e versarla nella ciotola
Amalgamare bene il tutto, se gradito aggiugere del parmigiano grattugiato ed impiattare.







mercoledì 8 agosto 2018

La Chiffon Cake Ciocco/Vaniglia/Rum di Emanuela - Stati Uniti

La Chiffon Cake è una torta molto alta e soffice, originaria degli Stati Uniti, porta questo nome perchè morbida e leggera proprio come un tessuto di seta.
Va cotta nell'apposito stampo col foro in mezzo e dai bordi molto alti.
Emanuela ci propone questa versione aromatizzata al rum ed arricchita da gocce di cioccolata fondente.

Ingredienti:
300 g di Farina 00
6 Uova grandi
300 g di Zucchero semolato
200 ml di acqua appena tiepida
130 g di Olio di semi di Girasole
2 cucchiaini di Essenza di vaniglia
1 Bustina di Cremor Tartaro (16g)
10 g di Lievito per dolce
2 o 3 cucchiaini di Rum bianco
la punta di un cucchiaino di Bicarbonato di Sodio
Gocce di Cioccolata fondente congelate q.b.

Stampo da 24 cm
Burro e Farina per lo stampo
Zucchero a velo q.b. per decorare

Procedimento:
Montare gli albumi a neve con il cremor tartaro e la vaniglia
In un'altra ciotola, un po' più grande, montare i tuorli con lo zucchero ed il rum
Sempre lavorando unire l'olio, e l'acqua ed amalgamare bene
Infine aggiungere la farina, il lievito, il bicarbonato


e le gocce di cioccolata.
Amalgamare bene con una spatola ed aggiungere gli albumi montati delicatamente, con movimenti leggeri dal basso verso l'alto per non smontare il composto
Versare nell'apposito stampo
Cuocere in forno preriscaldato statico a 180 gradi per 15 minuti, quindi passare a forno ventilato e cuocere per altri 45 minuti a 160 gradi
In alternativa cuocere in forno ventilato a 170 gradi per 50 minuti
Lasciare raffreddare e cospargere di zucchero a velo

Suggerimenti:
Affinchè gli albumi montino bene è necessario che le uova siano a temperatura ambiente e che la ciotola e le fruste siano perfettamente pulite, anche una minima traccia di grasso, infatti, potrebbe inficiare l'operazione.

sabato 4 agosto 2018

La mia Lasagna bianca

A chi non ama il ragù consiglierei vivamente questa lasagna diversa, una versione bianca, gustosa ed appetitosa con ingredienti differenti.

Ingredienti per 6/8persone:
20 fogli di Lasagna
150 g di pancetta
150 g di prosciutto
1 Peperone ( io verde)
1 Zucchina verde di circa 350 g 
2 Melanzane nere di media grandezza
Olio di semi di Arachidi
Grana grattugiato q.b.
1 cucchiaio di Olio Evo
Sale, Pepe

Besciamella:
1 lt di latte
50 g di burro
100 g di Farina
un pizzico di Noce Moscata
Sale, Pepe

Procedimento:

Inizialmente tagliare le melanzane a piccoli cubetti, cospargerli di sale e lasciare riposare circa 20 minuti
Nel frattempo preparare la besciamella ( non farla eccessivamente densa ma piuttosto fluida) e tagliare salumi ed oraggi a piccoli cubetti.
Quando, trascorsi i 20 minuti le melanzane avranno espulso i liquidi di vegetazioni, sciacquare sotto l'acqua corrente ed asciugare bene
Friggere in olio di semi di arachidi e riporre su carta assorbente per togliere l'unto in eccesso
In un capiente tegame lasciar soffriggere la pancetta a cubettini mescolando spesso, dopo circa 2 minuti unire i dadini di prosciutto.
Mescolando lasciar rosolare altri 2 minutini quindi aggiungere il peperone a piccolissimi pezzi, un pizzico di sale e saltare per circa 3 o 4 minuti
Unire quindi i cubetti di zucchina, aggiungere adesso un altro po' di sale e saltare per circa 3 o 4 minuti
Pepare e spegnere
In una grande pirofila procedere secondo il classico metodo e cioè un abbondante strato di besciamella, uno di lasagne, uno di condimento e melanzane fritte e un'abbondante spolverata di grana grattugiato
Continuare in questo modo per 4 strati, finire con la spolverata di formaggio
Cuocere in forno caldo a 200 gradi per circa 25 minuti.
Servire calda