Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

domenica 5 aprile 2015

Focaccine con ricotta (vastidduzzi)


Classico street food del palermitano. focacce croccanti fuori e morbide dentro condite con ricotta di pecora fresca, pepe e formaggio in scaglie.
Le pagnottelle sono anche quelle per il famoso "pane  e panelle". e vi assicuro sono deliziose!
I miei figli ne vanno matti, tanto matti che ne faccio in quantità industriali perchè non mi danno il tempo di farcirle che le hanno già divorate, delle volte anche solo con u filo d'olio e un po' di origano.

Ingredienti:
600 gr di farina 0 (zero) ma a piacere si può utilizzare metà 0 e metà manitoba
350 gr di acqua
mezza tazzina da caffè di olio di oliva
1 cubetto di lievito
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini di sale
500 gr di ricotta di pecora
pepe nero macinato.


Procedimento:
Mescolare in una ciotola o nell'impastatrice la farina con lo zucchero, l'acqua ( mai fredda anzi leggermente tiepida) l'olio ed il lievito, quindi aggiungere il sale. Impastare 4 minuti con l'impastatrice o 10 minuti a mano, quindi porre l'impasto dentro una capiente ciotola e metterla dentro il forno spento ma con la lucina accesa e lasciare lievitare per almeno 1 ora e mezza.
Quindi fare delle palline grandi quanto un'albicocca e rimetterle dentro al forno spento. Dopo un'ora le palline saranno raddoppiate di volume quindi tirarle fuori, ungere con dell'olio la placca del forno e adagiarvi le palline schiacciandole un po' con le dita.
Cuocere in forno caldo a 180 gradi sino a leggera doratura.
Fare intiepidire quindi spaccare a metà e farcire con ricotta e pepe nero.
Per delle focaccine dorate, prima di cuocere spennellare con dell'uovo sbattuto.