Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

martedì 15 maggio 2018

Ossobuco di Tacchino alla Cacciatora (agrodolce)

Un secondo piatto, supergodurioso, profumatissimo e molto molto saporito.
Uno di quelli per i quali fare scarpetta alla fine è inevitabile.

INGREDIENTI per 4 persone:
1,200 kg di Ossobuso di Tacchino
1 Cipollotto
1 Melanzana media
2 Zucchinette verdi
15 g di Capperi
120 g di Olive denocciolate
80g Burro 
50 g di Farina 
1 tazzina di Vino bianco
Olio di Arachidi q.b.
Olio Evo q.b.
mezza tazzina di Aceto bianco
2 cucchiaini da té di Zucchero 
Sale, Pepe

PROCEDIMENTO:
Tagliare a cubetti zucchine e melanzane e friggerle in olio di arachidi, adagiare su carta assorbente
In una capiente padella far appassire il cipollotto tagliato a rondelle insieme al burro e ad un cucchiaino di olio extravergine
Infarinare le fette di carne e rosolarle bene da entrambi i lati a fiamma bassa
Alzare la fiamma ed aggiungere il vino
Una volta evaporato il vino aggiungere un mestolo di acqua calda e coprire
Dopo un paio di minuti capovolgere le fette e aggiungere ancora una tazzina di acqua sempre coprendo
Lasciare andare a fiamma bassa per circa 10/15 minuti in tutto, dipenderàdallo spessore delle fette,  quindi aggiungere le zucchine, le melanzane, i capperi e le olive
Aggiustare di sale e pepare
In una tazzina mescolare l'aceto allo zucchero, versarlo sull'ossobuco, mescolare e spegnere
Lasciare intiepidire un paio di minuti in modo che assorba l'agrodolce e servire