Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

lunedì 8 giugno 2015

Involtini di Manzo homemade

Gli involtini o "Spitini" cioè spiedini rappresentano, insieme al brociolone o falso magro, il secondo di carne più amato  della tradizione culinaria palermitana.
Irresistibili nei banchi frigo delle macellerie locali, possono facilmente essere preparati in casa, ogni famiglia ha la sua propria ricetta e questa è quella della mia..



Ingredienti:
Ingredienti per 8 spiedini da 5 bocconcini cadauno:
! kg di fettine per cotolette affettate in modo sottile ( se non usate acquistare in una macelleria, potrete utilizzare delle fettine per scaloppine che potrete assottigliare ponendole in mezzo a due fogli di carta da forno e battendole ) 
2 grosse cipolle
pinoli e uva passa q.b.
8 cucchiai di pangrattato
4 cucchiai di pecorino grattugiato
3 cucchiai di passata di pomodoro
1 uovo intero o qualche cucchiaio di latte
5 cucchiai di olio di oliva
sale, pepe q.b.

Per la Panatura: e Assemblamento dell'involtino:
Farina
Uova intere
pangrattato
25 foglie di alloro
stecconi in legno

Procedimento ripieno:
Rosolare una cipolla finemente tritata con l'olio di oliva in una padella, appena imbiondisce aggiungere l'uva passa e i pinoli, mescolare e spegnere il fuoco.
Unire pangrattato, pecorino, sale e pepe, passata di pomodoro e mescolare.
mettere il composto in una ciotola e aggiungere l'uovo  o il latte mescolando con una forchetta. ( servirà ad ammorbidire ulteriormente il ripieno).
Aggiustare di sale e di pepe

Composizione:
Tagliare la rimanente cipolla in 4 parti e ricavarne spicchi larghi almeno 3 cm.
Tagliare le fette di carne a piccoli triangoli, e farcire mettendo un po' di ripieno in uno degli angoli procedendo ad avvolgere in modo che la farcitura non fuoriesca.
Infilzare nello stecco di legno uno spicchio di cipolla, quindi il bocconcino di vitello ripieno e una foglia di alloro. procedere in questo modo sino a riempire ogni stecco con 4 o 5 bocconcini (dipende dalla dimensione del bocconcino di carne).
Gli involtini così realizzati possono essere grigliati alla brace passandoli nell'olio di oliva e panandoli con del pangrattato per una versione più leggera
O come in questo caso, se vogliamo renderli ancor più appetitosi friggendoli
In questo caso gli involtini vanno infarinati per bene in modo omogeneo nella farina, poi passati nell'uovo battuto e poi nel pangrattato 
In ultimo vanno fritti in in olio di semi di arachidi
Una volta fritti vanno adagiati su carta assorbente e serviti caldi ma vi assicuro che a temperatura ambiente il giorno dopo sono una vera squisitezza.
In alternativa al vitello possono essere preparati con sottili fettine di lonza di maiale Servire caldi.