Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

giovedì 9 aprile 2015

Scorze di agrumi candite


Con l'inverno alle porte aumenta la voglia di preparare i dolci tipici della nostra Sicilia, cannoli, cassate etc.. Siamo in tempo a crearci una piccola scorta di scorzine candite, per decorarli o da sgranocchiare quando ne avremo voglia.

Ingredienti:
Bucce di limoni, arance o mandarini non trattati
Zucchero semolato

Bisogna innanzitutto procurarsi degli agrumi non trattati. quindi lavarli, sbucciarli cercando di tirar via pochissima parte " bianca" e metterli ( separatamente) a bagno i una ciotola coperti d'acqua.
l'acqua va cambiata diverse volte al giorno per almeno tre giorni in modo che le scorze perdano il loro retrogusto amaro.
Quindi vanno pesate ( il tutto sempre separatamente) e va pesata la stessa quantità di zucchero, quindi porre in un tegamino scorze, zucchero e poca acqua e farle bollire per 5 minuti quindi spegnere e lasciare raffreddare. la bollitura deve continuare per due giorni ancora, sempre bollendo poi spegnendo e lasciando raffreddare,
a questo punto scolarli in una gratella e quando sono bene asciutti passarli nello zucchero semolato, chiudere in barattolo e tenere in frigo.