Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

domenica 26 aprile 2015

Biscotti di San Martino


Biscotti tipici del palermitano realizzati soprattutto nel mese di novembre.
Deliziosi, a volte anche farciti con crema di ricotta come in questo caso.
Particolari nel gusto in quanto aromatizzati con semi di finocchio.



Ingredienti:
1 kg farina 00
300 gr zucchero semolato
200 gr di strutto
2 cubetti di lievito ( 50 gr.)
40 gr di semi di anice
un pizzico di cannella
2 fialette di essenza di rum per la bagna dei biscotti
500/600 gr di acqua
un cucchiaio raso da caffè di cannella

Per la crema:
1 kg di ricotta di capra fresca
2 bustine di vanillina
350 gr di zucchero semolato
gocce di cioccolata e zucchero a velo per guarnire.

Procedimento:
impastare farina, zucchero, lievito acqua, strutto, semi di anice e cannella.
Amalgamare come se si impastasse la pizza ( sciogliere il lievito in poca acqua non fredda) Formare un panetto e dividerlo in tocchetti larghi 2, 5 cm e porli in una teglia imburrata a lievitare per almeno un'ora.
coperti.
trascorso il tempo arrotolare con le mani i tocchetti formando dei cordoncini spessi 2 cm e arrotolarli con la punta all'insù.
infornare in forno caldo statico a 200 gradi per 15 minuti, tirare via dal forno, portare il forno a temperatura 160° e infornarli di nuovo per almeno 25 minuti e lasciare raffreddare dentro il forno
la differenza tra i biscotti secchi e quelli farcisti sta nello spessore dei cordoncini che deve essere minore di 2,5 cm per i biscotti secchi e nel la durata del riposo in forno spento che per i biscotti farciti deve essere di soli 15 minuti, mentre i biscotti secchi devono rimanere a raffreddare in forno per 1 ora.
i biscotti secchi vanno consumati inzuppandoli nel vino moscato.