Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

domenica 13 dicembre 2015

Lo sfincione di Silvana

Il nome sfincione deriverebbe dal latino spongia ossia "spugna" anche se c'è chi sostiene che esso derivi dal termine arabo "sfang" con cui si indica una frittella di pasta addolcita con il miele.
Lo sfincione è correlato ad un'antica ricetta costituita da pane pizza (lievitato, morbido rassomigliante ad una spugna) con sopra una salsa a base di pomodoro, cipolla, e pezzetti ....
È un piatto tipico del periodo natalizio.
Per la ricetta dell'impasto consultate la categoria Pizze 
Ingredienti per uno sfincione di 1 kg.:
500 g. di primosale
800 g. cipolle
olio evo
Acciughe salate sott'olio
mollica di pane fresco ridotto in briciole
sale e pepe q.b.
origano
pecorino grattugiato
Un bicchiere da 250 cc di salsa
PREPARAZIONE:
Far appassire la cipolla a fette nell'olio...aggiungere le sarde salate o le acciughe...farle sciogliere ..versare un bicchiere di salsa di pomodoro....far cuocere fin quando la cipolla sarà cotta.
Con le mani unte abbondantemente di olio disporre l 'impasto nella teglia già cosparsa di olio facendo uno strato di uno spessore di circa 1,5 cm , disporre le acciughe a pezzetti facendoli penetrare leggermente nell'impasto.
Ricoprire tutta la pasta con fette di primosale....con il composto di cipolle ormai a temperatura ambiente ed infine ricoprire con la mollica condita col pecorino..l'organo e l'olio del condimento della cipolla cotta..
Decorare con spruzzetti di salsa..ma non è necessario...
Quando la pasta avrà raggiunto quasi il bordo della teglia, infornare in forno già caldo alla temperatura di 200° C per 30'-40'