Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

martedì 10 ottobre 2017

La mia Crostata di Sfoglia con Coste e Formaggi - Riciclo Avanzi

Che dire? Super stuzzicante, gradevole alla vista e deliziosa al palato.
Da servire a sottili fette per antipasto o a porzioni generose come piatto unico, vi racconto com'è nata:
Tengo sempre in frigo qualche confezione di pasta sfoglia e brisée, sono alleati utilissimi, anzi quasi necessari in cucina.
Quando ho poco tempo ma voglia di sbizzarrirmi senza stare a pensare agli ingredient da utilizzare, mi basta aprire il frigo ed in un attimo mi vengon in mente mille possibilità, spesso utilizzando gli avanzi dei giorni precedenti.
Anzi probabilmente sono proprio loro gli avanzi di frigo ad ispirarmi per mattonelle e torte salate strepitose!

Ingredienti:
1 confezione di Pasta Sfoglia di forma rotonda
Biete già lesse ( circa 300 g )
2 spicchi d'aglio
poca Pasta d'Acciughe ( o 1 filetto di Acciuga sottolio)
80 g di Mozzarella
80 g di Provola Piccante
1 cucchiaio di Olio evo
1 cucchiaio di Latte
1 cucchiaio di pangrattato
Semi di Papavero q.b.

Occorre inoltre:
uno stampo da crostata o teglia sganciabile da circa 24/26 cm di diametro
rotella per zigrinare i bordi
carta da forno
un pennello per alimenti in silicone


Procedimento:
Srotolare il disco di pasta sfoglia
Non so se ci avete mai fatto caso ma la pasta sfoglia di forma rotonda in vendita nei supermercati spesso non è rotonda ma ovale
Una volta stesa sui nostri stampi rotondi si ottengono dei bordi di diverse dimensioni proprio perchè non rotonda ma ovale
Utilizziamo questo inconveniente traendone un beneficio e ritagliando via la pasta in eccesso ed utlizzandola per creare delle strisce decorative alla nostra torta salata
Appoggiarvi sopra lo stampo capovolto per aver contezza della pasta in eccesso da tagliare via 
Deporre delicatamente le strisce su della carta da forno 
Adagiare il disco di pasta ritagliato dentro lo stampo per crostata
Bucherellare il fondo con una forchetta e cospargelo di pangrattato
Questa è un passaggio essenziale perchè eviterà che la pasta risulti molle ed aumenterà la croccantezza della torta salata
Versarvi sopra le bietole , la mozzarella sbriciolata e la provola a dadini
Con le strisce di pasta creare le griglie classiche di una crostata
Spennellare le strisce con il latte e cospargerle di semi di papavero
Infornae a 180/200 per circa 20 minuti e comunque sino a che non si sia dorata un po'