Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

sabato 13 giugno 2015

Il sugo di pomodori altrimenti detto "salsa" (versione leggera senza soffritto)

Il sugo di pomodori freschi, o come lo chiamiamo qui in Sicilia la "salsa di pomodoro" ricorre spesso nelle mie ricette, proprio in quanto donna del sud.
Non mi soffermo su quale tipo di pomodori utilizzare altrimenti diventerei prolissa poichè esistono migliaia di tipi diversi di pomodori e decine di essi sono adatti alla preparazione di questo intingolo.
Posso solo dire che io preferisco i pomodori ricci piccoli in quanto succosi, contengono poca acqua e rendono bene ma si può preparare un'ottima salsa anche coi san marzano o quelli lisci tondi, .
La miglior passata di pomodori che troviamo al supermercato, per quanto bio e di ottima marca non è minimamente paragonabile al più "scarso" sugo fresco, non ultimo  per l'odore meraviglioso che si sprigiona durante e dopo la cottura.
Ci sono diverse ricette che variano soprattutto nel soffriggere o meno la cipolla, la mia non prevede il soffritto, pertanto è leggera e digeribile e può benissimo esser somministrata anche ai bambini
Preparare una buona salsa  è facilissimo, molto più facile di quanto si possa pensare bisogna dotarsi
di : (dosi per 2 kg di pomodori)
Pomodori freschi bio
1 cipolla grande o due medie
2 spicchi d'aglio
un cucchiaino  di sale
diversi cespi di foglie di basilico
Basta lavare i pomodori e tagliarli a metà, porli dentro ad un capiente tegame con il resto degli ingredienti e far cuocere a fuoco dolce per circa un'ora

.
Mescolare di tanto in tanto e con un mestolo di legno "appiattire" i pomodori.
A cottura ultimata passare il tutto nel passaverdure.
Poichè i pomodori utilizzati sono biologici la cui buccia contiene molte vitamine, spesso anzichè "passarli" li omogenizzo col bimby, ma l'operazione può esser realizzata con qualsiasi robot da cucina o frullatore ad immersione.