Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

giovedì 10 marzo 2016

Il mio cuore di crema

La mia crostata più buona in assoluto, delicatissima e impalpabile, ripiena di una crema alla pesca squisita, non trovo sufficienti aggettivi e parole per descrivere quanto straordinariamente delizioso è questo dolce,,,,, non vi resta che provarlo anche perché è facilissimo!
Ho utilizzato uno stampo a forma di cuore piccolino e pertanto le dosi sono rapportate alle dimensioni del mio stampo, quindi se userete uno stampo di dimensioni standard (26/30cm di diametro) raddoppiate le dosi della frolla. 
La quantità della crema invece risulterà sufficiente.



Ingredienti per la frolla:
250 gr di farina 00
130 gr di burro
1 uovo  intero più 1 tuorlo
100 gr di zucchero
mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia o qualche goccia  di aroma alla vaniglia

Lavorate l'impasto per la frolla tenendo conto che :
la frolla una volta impastata ( va lavorata pochissimo giusto il tempo di conferire omogeneità all'impasto) va avvolta nella pellicola e posta in frigo a riposare dai 20 ai 30 minuti.
Quindi va ammorbidita lavorandola su di un piano infarinato, con le mani e le dita per farla ammorbidire, altrimenti si "spezza".

Ripieno: 
per il ripieno ho utilizzato crema alla pesca che mi era avanzata dalla mia crostata alla pesca la cui ricetta troverete QUI
troverete inoltre spiegato e fotografato nel dettaglio il procedimento per stendere la frolla e posizionarla nello stampo
Potrete farcire la crostata, se gradito, di crema pasticcera.
Vi lascio la mia ricetta di crema leggera che prevede l'utilizzo di un solo uovo, per la ricetta  CLICCA QUI

Lasciate parte dell'impasto per formare le striscette zigrinate che posizionerete sopra la crema intersecandole tra loro,infornate in forno caldo a 180/200 gradi (dipende dal forno) per circa 20 minuti.

Suggerimenti:
Se volete conferire un caldo color oro al dolce spennellate leggermente le striscette di tuorlo. Lasciar raffreddare la crostata prima di consumarla, se preparata il giorno precedente a quello del consumo è ancora meglio.