Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

venerdì 24 luglio 2015

Limoncello di Sicilia

Se non avete mai gustato un ottimo limoncello fatto in casa non potrete mai dire di aver bevuto un limoncello.
Nulla a che vedere coi prodotti industriali in commercio... tutta un'altra cosa!
Cimentatevi è facilissimo dovete solo recuperare i limoni giusti e fare attenzione nel maneggiare l'acool.
Anche questo liquore, come la crema di limoncello va realizzato con i "verdelli " dei particolari limoni che maturano in piena estate, dal colore verde e dal profumo intenso.
La preparazione è ancora più semplice ma anch'essa un periodo di "riposo".


Ingredienti :
mezza dozzina di verdelli bio
250 gr di alcool puro a 95°
600 gr di zucchero
650 gr di acqua minerale

Procedimento:


Lavare ed asciugare i limoni, quindi sbucciarli (eventualmente utilizzando un pelapatate) togliendo via la solo la parte verde ed evitando, quanto, più possibile la parte bianca.
Porre le bucce in un contenitore in vetro insieme all'alcool, coprite e ponete in luogo fresco ed al buio, per un periodo non inferiore a 7 giorni e non superiore a 30.
Dal "riposo" dipenderà l'intensità ed il profumo del liquore.
Trascorso il periodo, l'alcool avrà assunto un colore verde scuri e le bucce si saranno impallidite,
A questo punto togliere le bucce filtrandole con un colino o utilizzando il ragnetto (vedi foto) e mettere la parte l'alcool.
Mettere in un pentolino l'acqua e portarla ad ebollizione, toglierla dal fuoco e sciogliervi lo zucchero quindi metterla a raffreddare..
Quando è fredda,  mescolate all'alcool ed imbottigliate.
Tenete in frigo.

ATTENZIONE: lo sciroppo di acqua e zucchero deve essere del tutto freddo, altrimenti a contatto con l'alcool potrebbe esplodere, quindi mi raccomando non abbiate fretta e ricordate di maneggiare l'alcool con le dovute cautele!