Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

martedì 4 aprile 2017

I miei PUPI CU L'UOVA

Dolci che mi evocano teneri ricordi quando si andava tutti a farli a casa di zia Bettina, la sorella di mia nonna, là si preparavano e noi bimbi non vedevamo l'ora che si passasse alla glassatura per intingere le dita nel composto bianco e spumoso e rubare qualche perlina colorata.
Tradizionali dolci e biscotti pasquali a forma di cuore o di panierino, ricoperti da ghiaccia reale e docorati con codette di zucchero colorate e perline.
Realizzati con una frolla alquanto morbida e ripieni di uova intere con o senza buccia, io li faccio con perchè l'uovo all'intrerno rimanga asciutto e non inumidisca la frolla.
Con gli avanzi di impasto si realizzano deliziosi biscottini di varie con la stessa glassatura e decorazione.
Ma il tempo passa e adesso non sono pià bimba e anche i miei pupi si sono adeguati ai tempi moderni e hanno assunto forme e colori pià attuali.

Le dosi seguenti sono per 3 pupi e mezza dozzina di biscottini.

Ingredienti per l'impasto:
500 g di farina 00
160 g di zucchero semolato:
2 uova intere
100 g di burro fuso e poi fatto raffreddare
mezza tazzna di caffè di olio di semi di mais
una bustina di vanillina
1 pizzico di ammoniaca
mezza bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
un cucchiaio di olio di oliva
latte q.b. per ottenere un impasto non eccessivamente duro

Per il ripieno:
Uova sode ( la quantità dipende dalla dorma e dalle dimensione dei pupi.
Riguardo alle uova va specificato che alcuni le mettono all'interno del pupo crude, dopo averle lavate ed asciugate bene, in quanto sostengono che se posto sodo luovo viene sottoposto a doppia cottura.
Per la mia esperienza posso assicurare che sono validi entrambi i metodi.

Per la decorazione:

Ghiaccia reale, 2 albumi e quasi triplo del loro peso in zucchero a velo, ben lavorati con un frullino elettrico, come si trattasse di meringhe
Colori per alimenti
Codette di zucchero colorate
Perline alimentari

farina q.b. per il piano di lavoro

Procedimento:
Lavare le uova, adagiarle delicatamente dentro ad un tegamino dai bordi alti, coprirle di acqua fredda, aggiungere un pizzico di sale e metterle sul fuoco. Segnere dopo 8 /10 minuti dal raggiungimento del bollore.
In un piano di lavoro o in una grande ciotola versare la farina e formare la cosiddetta fontana, cioè creare un buco al centro nel quale andranno inseriti i rimanenti ingredienti per l'impasto
Impastare bene cominciando dal far penetrare nel centro del cratere la farina pian piano e lavorare sino a quando non si otterrà un panetto liscio ed omogeneo
Mettere in frigo a riposare per circa mezzora nel frattempo passare alla ghiaccia lavorando con lo sbattitore o con una frusta gli albumi con lo zuccheroa  velo ed una goccia di succo di limone
Tirare fuori la frolla dal frigo, tagliarla in 3 parti  e su di un piano infarinato, spianandola con il mattarello creare un foglio di pasta spesso mezzo centimentro
Posizionare l'uovo a seconda della forma che intendete date e ribaltate sopra la parte restante 
Formate il soggetto che desiderate e con la mano semichiusa fate aderire la frolla all'uovo che avete leggermemente unto con dell'olio di oliva ( magari aiutandovi con un pennello per alimenti), quindi coi rebbi della forbetta bucherellate la frolla intorno all'uovo affinchè in cottura non si spacchi
Chiudete bene i bordi del pupo e se desiderate creare una sorta di decorazione effettuate questa operazione premendo coi una forchetta.
Infornare coprendo la teglia con carta forno, a 200 gradi per circa 15 o 20 minuti, dipende dalla dimensone del dolce e dal suo spessore
Solo quando il pupo sarà ben freddo procedete alla glassatura

Decorazione:
Dopo aver lavorato, come sopra descritto, la ghiaccia dividerla in tante ciotoline quante sono i vostri colori alimentari più una che servirù per la ghiaccia bianca
Con una spatolna spalmate la ghiaccia sui dolci e cospargete con le codette e le perline.
Per creare i disegni lineari scuti io ho utilizzato della cioccolata fusa che ho comprato all'estero in dei flaconcini simili a quelli dei colori alimentari.