Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

giovedì 4 agosto 2016

I sofficissimi "pezzi" di rosticceria siciliana (versione con e senza il BIMBY)

La rosticceria siciliana consiste in un vario assortimento di pizzette, sandwich, rollò e altro ottenuti con l'utilizzo di una sorta di pasta brioche molto morbida  e infinitamente soffice.
Si consuma in genere al bar per colazione o merenda ed è sempre presente nei buffet delle feste.
Chi la conosce e ha avuto modo di gustarla non riesce più a dimenticarla, tant'è che chi torna in Sicilia, dopo essersi recato altrove per un significativo periodo di tempo, non vede l'ora di entrare in un qualsiasi bar e consumarne un paio di "pezzi"
Già pezzi, è infatti questo il nome col quale si indicano, è singolare lo so ma è così :)
Una volta si era quasi costretti a recarsi al bar per poterla gustare, la ricetta era ben custodita dai pasticcieri professionisti e si guardavano bene dal renderla nota.
Da molti anni, invece, l'arcano è stato svelato e siamo tutti in grado di realizzarla in casa, tale e quale come al bar, anzi direi che utilizzando questa ricetta i "pezzi" riescono ancor più soffici che al bar!
Si prepara n diversi formati, quelli classici, nei quali ha pizzetta ha il diametro di di circa 12/15 cm e il calzone la dimensione di un normale panino, formato medio che è quello della presente ricetta e formato mignon.
Provatela e non la lascerete mai più, d'altronde non è affatto complicato realizzarli, se di difficoltà si può parlare è solo l'attesa dei tempi di lievitazione, ma per il resto chiunque è in grado di preparare questa prelibatezza, non lasciatevi scoraggiare dai numerosi passaggi perchè credetemi è molto più facile realizzarli che spiegare.


INGREDIENTI per 25 pezzi medi
250 g di farina manitoba
250 g di farina 00
50 g di strutto
2 cucchiaini di zucchero
2 cucchiaini di miele
1 cucchiaio colmo di sale
250 g di acqua tiepida
1 cubetto di lievito o una bustina di lievito granulare

Ingredienti per la lavorazione, farcitura e decorazione
farina per il piano di lavoro
sugo di pomodori
prosciutto
wurstels
mozzarella, scamorza o formaggi diversi a pasta filata
uovo o latte per spennellare e semi di sesamo per decorare

PROCEDIMENTO:
Riscaldare leggermente l'acqua per farla diventare tiepida ( attenzione NON CALDA)
Sciogliere nell'acqua lo zucchero ed il lievito mescolando con una forchetta sino a completo assorbimento
Dentro ad una grande ciotola versare l'acqua, lo strutto a pezzetti ed il miele
Agitarvi dentro le mani e quando è tutto ben sciolto aggiungere la farina a cucchiaiate e sempre agitando le mani dentro alla ciotola e aggiungendo in ultimo il sale, formare un impasto omogeneo
Trasferire il tutto in un piano infarinato e lavorare per bene sino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo
Trasferire l'impasto di nuovo bella ciotola e farlo lievitare dentro al forno spento ( al limite solo con la lucina del forno accesa) per almeno 2 ore
Infarinate di nuovo il piano di lavoro, rivestite un paio di teglie con della carta forno e con l'aiuto del matterello spianate l'impasto e ricavatene dei dischi di circa 6/7 cm di diametro
Adagiate i dischi sulla teglia tenendoli ben distanziati e rimettete dentro al fono a lievitare ancora
Impastate un'altra volta i rimasugli di impasto, lavorateli circa 3/4 minuti e rimetteteli nella ciotola per lievitare ancora un'ora
Mentre attendete questa ulteriore lievitazione, portatevi avanti col lavoro tagliando i wurstels in 4 cilindri ciascuno, tagliando la mozzarella a fette e mettendola a scolare dentro ad un colino e prepate tutti gli ingredienti che vi serviranno per condire e farcire
Tirate fuori tutto dal forno e accendetelo, in modalità statica a 200 gradi
Spennellate le pizzette col sugo di pomodori, spolverizzate con origano e infornate per 15 minuti
Tirate fuori le pizzette, adagiatevi sopra una fettina di formaggio e infornate per pochi secondi sino a che il formaggio non si si sciolto un po'
Con i rimasugli di pasta messi di nuovo a lievitare realizzate qualche calzone e rollò
Spianate la pasta con il mattarello, per i rollò tagliatela a strisce, arrotolatele sul piano di lavoro aiutandovi coi palmi delle mani e attorcigliate questi lunghi cordoncini ottenuti attorno al wurstel
Per i calzoni spianate la pasta formando un rettangolo di circa 10 cm, 
Dividetelo mentalmente a metà e in una delle due metà, ma non troppo vicino al bordo, spandete un po' di sugo, aggiungete il prosciutto, il wurstel, il formaggio a cilindri e l'origano
Richiudete il calzone sigillando bene i bordi
Spennellate calzoni e rollò con uovo o latte o entrambe le cose mescolate e cospargete coi semi di sesamo
Infornare anch'essi a 200 gradi per 15 minuti

SPECIFICAZIONI E SUGGERIMENTI:
L'impasto si può, naturalmente , realizzare col BIMBY o altro robot da cucina, in questo caso inserire nel boccale tutti gli ingredienti ( tranne il sale che va aggiunto per ultimo e solo dopo aver mescolato per bene tutti gli ingredienti) e mescolare. Nel cao del bimby mescolare 20 secondi a velocità 4 e poi impastare a velocità spiga per 4 minuti.
Il sugo di pomodori che abbiamo utilizzato  è salsa fresca di pomodori, la cui ricetta troverete
CLICCANDO QUI in versione BIMBY
CLICCANDO QUI in versione manuale
Per i calzoni è stata utilizzata scamorza affumicata
Per spennellare calzoni e rollò è stato utilizzato solo latte, ma se viene utilizzato l'uovo battuto o uovo battuto e latte mescolati insieme il colore a fine cottura risulterà più dorato.