Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

venerdì 16 settembre 2016

Cozze al gratin

Un antipasto un po' vintage ma  sempre azzeccatissimo! Deliziose, gustose e sempre gradite.
Una preparazione facilissima,  che può essere realizzata anche dai meno bravi!
La cozza o mitilo è un mollusco bivalve, cioè racchiuso dentro due conchiglie, viene allevata poco sotto il livello del mare attaccate a delle corde vegetali.

Ingredienti per 4 persone:
1 kg di cozze
2 spicchi d'aglio
prezzemolo
basilico
3 o 4 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di formaggio pecorino grattugiato
una tazzina di vino bianco
sale, peperoncino

Procedimento:
Lavare bene le cosse, togliendo il filo che fuoriesce dalle valve.
Pulir bene anche l'esterno della conchiglia sotto l'acqua corrente utilizzando una spugnetta per lavare i piatti.
In un capiente tegame versare l'olio con uno spicchio d'aglio e poco peperoncino
Appena l'aglio comincia a sfrigolare aggiungere le cozze e coprire.
Dopo pochissimi secondi aggiungere il vino bianco e coprire ancora
Mescolare di tanto in tanto e appena le cozze iniziano ad aprirsi spegnere, lasciando il tegame sempre coperto.
Nel frattempo tritare finemente il secondo spicchio di aglio, porlo dentro ad una ciotola e mescolarlo insieme al prezzemolo, basilico, pochissimo sale e pepe, pecorino e pangrattato.
Aggiungere al composto un po' di acqua di cottura delle cozze in modo che risulti cremoso.
Aprire le cozze una ad una. togliendo la conchiglia superiore.
Coprire la conchiglia dove è rimasta attaccato il mitilo con il composto preparato e porre le cozze in una teglia rivestita da carta da forno.
Infornare a 180 gradi per circa 5/8 minuti.
Lasciare raffreddare e servire.

Specificazioni:
Per semplificare ed velocizzare la preparazione del piatto invece dell'aglio e peperoncino  ho soffritto il preparato secco che potete vedere in foto che è a base d'aglio, peperoncino e prezzemolo essiccati.