Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

martedì 7 giugno 2016

Il mio timballo di zucchine e patate

Un antipasto diverso, una sorta di zuccotto salato "quasi" vegetariano. Qualcosa di veramente d'effetto che vi farà sicuramente figurare perchè bello a vedersi ma altrettanto delicato e saporito,

Ingredienti per 4 persone:
3 zucchinette verdi (genovesi) di media grandezza
2 patate medie
250 g di pane raffermo
150 g latte
120 g di mortadella a cubetti
50 g grana grattugiato
erba cipollina
prezzemolo
sale, pepe
una noce di burro
2 cucchiai di pangrattato

Procedimento:
Lavare le patate e lessarle, una volta cotte farle raffreddare un po' e sbucciarle
Mettere il pane raffermo a  cubetti in una ciotola e versarvi sopra il latte per farlo ammorbidire
lavare le zucchine, asciugarle e tagliarne le estremità
tagliarle a fette spesse circa 2 millimetri e grigliarle nel fuoco o nel forno ma senza bruciacchiarle
spremere con le mani il pane che nel frattempo si è ammorbidito, spremendolo in modo da ridurlo ad un impasto morbido
eventualmente buttar via il latte in eccesso
aggiungere poco sale, erba cipollina, prezzemolo, grana grattugiato e le patate schiacciate
infine aggiungete l'uovo, il sale, poco pepe ed amalgamare
potrete schiacciare le patate con la forchetta direttamente nella ciotola
imburrare e panare  col pangrattato un piccolo stampo in vetro, tipo cocotte
rivestire le pareti con buona parte delle zucchine grigliate
riempirlo dell'impasto e coprirlo con le restanti zucchine
infornare a 160/170 gradi per circa mezzora
lasciare raffreddare prima di capovolgere nel piatto