Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

martedì 26 gennaio 2016

Trucchi per la perfetta riuscita delle torte di mele

Qualche giorno fa qualcuno ha condiviso una mia vecchia ricetta per una torta di mele molto soffice ed alta che vi ripropongo in foto.
Da ciò è scaturita una vera esplosione, ho avuto diverse migliaia di visualizzazioni e nuovi fan in pagina e di conseguenza una serie di richieste di delucidazioni, per cose che magari per me che sono avvezza a stare ai fornelli, sono ovvie e scontate ma per molta gente non è così.







Ho quindi pensato di stilare una piccola serie di consigli e suggerimenti affinchè la vostra torta di mele riesca come la desiderate.


  •  il burro, a meno che non ci sia caldissimo e le temperature interne siano oltre i 30 gradi C°, va tirato fuori dal frigo almeno mezzora prima della lavorazione della torta e tagliato a pezzettini
  • le mele vanno sbucciate possibilmente mentre lavorate l'impasto ma comunque non troppo tempo prima e vanno cosparse di succo di limone e poco zucchero affinchè le fettine non diventino nere
  •  il forno deve essere statico in quanto il forno ventilato tende ad asciugare le pietanze e quindi ad essiccarle
  • la quantità di zucchero di alcune torte potrebbero sembrare eccessive, ciò dipende dalla quantità e dalla varietà di mele utilizzate, se ad esempio si utilizzano mele golden o granny smith serve un oi' più di zucchero rispetto alle comuni mele deliziose
  • le mele vanno passate nella farina per non affondare nell'impasto, in questo modo non si depositano sul fondo
  • se invece si desidera che le fettine o i pezzetti di mele rimangano imprigionate all'interno della torta, vanno alla fine amalgamate all'impasto.
  • affinchè le fettine rimangano sulla superficie della torta infarinare solo la parte a contatto con l'impasto
  • un ultimo consiglio valido per qualsiasi torta o pan di spagna, quando la temperatura indicata nella ricetta supera i 170 gradi, a meno che non conosciate benissimo il vostro forno, non superate mai questo limite piuttosto aumentate i tempi di cottura.