Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

domenica 15 novembre 2015

Tagliatelle fresche alla bolognese (del mio amico) - Emilia Romagna

Il top dei primi piatti di carne, italianissimo, che tutto il mondo ci copia e del quale non saremo mai sazi nè stanchi.
Il piatto delle feste, del figurone con gli ospiti o per divorarlo solo con mogli e figli....eh caro amico?

Per ogni 100 gr di farina 1 uovo intero ed un pizzichino di sale
( facoltativo)

Munirsi di farina a sufficienza per lavorare la pasta in seguito.
Impastare per bene la farina con le uova e lavorarlo per almeno 10/15monuti, formare una palla liscia  e lasciarla riposare a temperatura ambiente, quindi dividerla e tirarla col mattarello aiutandosi con la farina.
Passare poi diverse volte nell'apposita macchinetta regolata prima un po' più spessa e via via più fine sino ad ottenere una sfoglia sottile.
Quindi, sempre utilizzando la macchinetta tagliare le tagliatelle.
Coloro che non possiedono la macchinetta per la pasta, possono infarinare la sfoglia già tirata in modo sottile col mattarello, infarinarne la superficie, arrotolarla e tagliare col coltello le striscette di pasta.


Ragout;
Soffritto di cipolla carota e sedano tritati unitamente ad una foglia di alloro intera
Rosolare 1 kg di macinato misto di vitello e maiale
Sfumare con 250 ml di vino bianco secco e continuare la cottura mescolando di tanto in tanto