Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

sabato 21 novembre 2015

Pasticcini siciliani alle mandorle

Impalpabili bocconcini dolci alle mandorle, il dolcetto simbolo delle feste
Non mancano mai nei banchi delle pasticcerie del palermitano e da adesso non mancheranno nemmeno nelle mia dispensa. Necessitano di pochissima cottura e sono più semplici da realizzare di quanto possiate immaginare.
Una sera ne avevo proprio voglia e li ho realizzati con quello che avevo in casa, ma alle decorazioni si può aggiungere granella di zucchero o ciliegie candite.

Ingredienti per 24 pasticcini:

375 gr di farina di mandorle
125 gr di farina 00
4 albumi
200 gr di zucchero
1 fialetta di aroma di mandorle
mezza bustina di lievito per dolci

Per la decorazione e la varietà:
amaretti grattugiati
cacao
pistacchi grattuguati
confettini all'anisetta
zucchero a velo
mandorle intere

Una ciotolina con un po' di latte nel quali umidire le mani per agevolare il modellamento dei pasticcini


Procedimento:
Amalgamare le due farine, quindi impastare con gli albumi, lo zucchero, il lievito e l'aroma di mandorle.
Formare 
dei salsicciotti spessi 2/3 con e abbastanza lunghi da poter essere tagliati a tocchetti da 2 cm
Quindi dai tocchetti ricavarne delle palline grandi quanto una noce, passarle nel rivestimento desiderato ( amaretti sbriciolati, cacao, zucchero a velo, codine di anisetta, pistacchi tritati o granella di zucchero se l'avete)  e poi schiacciarle legger

mente.
Potrete decorarne alcuni ponendo al centro dei dolcetti una mandorla o mezza ciliegina candita.
Potrete crearne qualcuno al cacao aggiungendo poco cacao all'impasto, in questo caso fate attenzione se il cacao rende l'impasto più secco aggiungere un cucchiaino di latte.


Porre ben distanziati su una placca rivestita da carta forno ed infornare 10 minuti in forno statico caldo a 150 gradi per 5 minuti e poi a 180 gradi per altri 5 minuti.