Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

venerdì 23 ottobre 2015

Le mie rose salate di sfoglia









Uno stuzzichino di grande effetto, che ti fa figurare con gli amici, molto facile da preparare ed abbastanza veloce.
Può essere servito anche come antipasto o per arricchire un buffet. sono gustosissime, i miei le adorano e non ne hanno mai abbastanza.

Sono di facile esecuzione  ma un po' complicate da spiegare quindi vi consiglio di leggere il testo della ricetta e contemporaneamente seguire gli step dalle foto.
Questo piatto impazza sul web ma pochi postano la foto del piatto a cottura ultimata in quanto solo prendendo gli accorgimenti che sotto vi spiego si può esser certi di non bruciare i bordi delle rose.


Ingredienti per 8 rose:
1 confezione rettangolare di pasta sfoglia
150/200 gr di mortadella tagliata a fette non troppo sottili ( o speck o prosciutto crudo o perchè no tutti e tre per crearne diverse varietà)
200 gr di provola affumicata tagliata a fette o formaggio gouda tagliato a fette non eccessivamente sottili

Procedimento:
Tagliare le fette di mortadella e di provola a striscette di 7 cm di larghezza e 2/3 cm di altezza
Tagliare la sfoglia (per larghezza)  in 8 strisce lunghe

Appoggiare le striscette di mortadella su ogni striscia di sfoglia, poggiandole a metà della sfoglia stessa ( io ho posizionato 4 striscette di mortadella e 3 di provola per ogni striscia di sfoglia) e sopra di esse le strisce di provola.

Arrotolare le rose e chiuderle alla base per evitare che il formaggi, fondendosi coli dal fondo.


Posizionarle dentro ai pirottini in uno stampo da muffins e infornare 15/20 minuti a forno caldo a 180 gradi coperte da stagnola per evitare che si possano bruciacchiare.
Aspettare qualche minuto prima di toglierli dagli stampi.