Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

sabato 17 ottobre 2015

Il coniglio di Silvana

Per preparare questo squisito piatto è necessario che il coniglio venga accuratamente lavato e tagliato a piccoli pezzi, che vanno posti in una capiente ciotola e coperti con acqua e vino bianco in egual misura e marinati per almeno 2 ore con alloro, salvia e chiodi di garofano.
Dopo la marinatura il coniglio va asciugato con della carta assorbente.

In un capiente tegame soffriggere una cipolla media e qualche spicchio di  aglio con qualche cucchiaio di  l'olio evo.
Quando saranno imbionditi aggiungere i pezzi di carne e rosolarli per bene da ogni lato.
A questo punto aggiungere mezzo litro di vino bianco e coprire.
In un altro tegame soffriggere una cipolla media, una carota e una costa di sedano con poco olio, quindi aggiungere qualche pomodoro fresco a pezzi senza pelle o della polpa di pomodori. Lasciarli andare un po' e quindi tritare il tutto ed aggiungere al coniglio.
Aggiungere inoltre un chiodo di garofano, qualche foglia di allora e dei capperi.
Se gradite si possono aggiungere patate a tocchetti e lasciar cuocere per circa un'ora.
Spegnere pepare ed aggiungere un pizzico di cannella.
Se durante la cottura il sughetto dovesse scarseggiare, e il coniglio non è ancora sufficientemente cotto, aggiungere dell'altro vino bianco.