Follow by Email

Ciao sono Rita, ho 4 figli, 3 nipotini, amo cucinare, riciclare e condividere le mie preparazioni

Translate

domenica 4 ottobre 2015

Come realizzare una compostiera domestica

Il compost è un concime organico naturale che possiamo produrre da noi per concimare il nostro guardino o il nostro orto ma soprattutto per riciclare i nostri rifiuti e produrne in minore quantità-
Mai come adesso i temi dell'ecologia e del risparmio sono stati attuali e di primaria importanza, ma il mio desiderio di possedere una compostiera domestica andava al di là di queste, per quanto rilevanti,  motivazioni.
 La voglia di poter "aiutare" le mie piante a crescere rigogliose e la soddisfazione di produrre da me il concime riducendo contestualmente i  rifiuti organici che la nostra famiglia produce.

Realizzare una compostiera è molto più facile di quello che si possa pensare, come potrete constatare guardando le foto, necessitano:

un capiente contenitore in plastica munito di coperchio
della rete verde coprente
del filo di plastica tipo lenza
della segatura


Creare dei fori alla base del contenitore
Rivestire di rete coprente, ma fate in modo che la rete non tocchi il fondo del contenitore, ma rimanga sospesa a circa 20 cm dal fondo
fissare la rete ai bordi esterni del contenitore legandola con il filo di plastica

La segatura, come anche la carta vi servirò nel caso in cui per l'eccessiva umidità dell'organico si dovessero creare dei moscerini.
Suggerisco di ridurre carta, il cartine, come anche tutto quanto va dentro la compostiera, in piccoli pezzi in quanto meno grandi sono gli elementi tanto prima si deterioreranno producendo il compost.


Le foto relative all'assemblaggio dei vari elementi della compostiera sono di proprietà di questo blog mentre le tabelle sono state tratte dal web.